Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Sport e vita all'aperto

Il dio inquieto. Elogio di Diego Armando Maradona

Peppe Lanzetta

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2020

pagine: 64

"Io sono Diego. Ho visto ragazzi fuori e ragazzi dentro e ragazzi uscire da dentro e andare fuori. Ho visto palloni dentro ma hanno detto che erano fuori e palloni fuori che invece erano dentro. Mi sono fatto l'idea che non esista un dentro e un fuori e non ho mai amato chi divide il mondo in un dentro e in un fuori. Ebbene, io sono Diego: odiato, amato, vituperato, dileggiato, osteggiato, boicottato, rottamato, insultato, condannato, punito. Sì, io sono Diego e nel bene e nel male Diego sarò."
8,00 7,60

Dell'andare in bicicletta e altre divagazioni. Antologia per ciclisti e sognatori

Libro: Copertina morbida

editore: EDICICLO

anno edizione: 2020

In quanti modi si può andare in bicicletta? Se pensate che la risposta sia una sola vi sbagliate, e i racconti di questa raccolta ve lo dimostreranno. Qui troverete i ciclisti di Alfred Jarry che si nutrono di pastiglie a base di concentrato di alcol e raggiungono velocità impensate correndo contro un treno, così come la divertente fuga onirica a due ruote di Olindo Guerrini e i "biciclettisti" di Emilio Salgari che con il loro mezzo pedalano nientemeno che sui ghiacci del Polo. E non solo i modi di andare in bicicletta sono impensati, ma anche i motivi per cui lo si fa: Frances Willard, suffragetta americana, impara a pedalare per sentirsi più libera, mentre il protagonista del racconto di Jerome K. Jerome lo fa per riparare guasti inesistenti e i soggetti analizzati da Cesare Lombroso per commettere rapine... Tante bici per tanti grandissimi autori, alcuni con testi ancora inediti in Italia. Testi di: Edmondo De Amicis, Olindo Guerrini, Alfred Jarry, Jerome K. Jerome, Vernon Lee, Cesare Lombroso, Alfredo Panzini, Emilio Salgari, Octave Thanet, H.G. Wells, Vamba, Frances Willard. Prefazione di Marco Pastonesi.
22,00 20,90

Bartali e Coppi. Avversari, ma mai nemici

Marino D'Amore

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2020

pagine: 30

Gino Bartali e Fausto Coppi, due uomini molto diversi uniti dalla stessa passione , il ciclismo del dopoguerra, sport faticoso, fatto di dure salite e pericolose discese. Da sempre rivali ma rispettosi l'uno dell'altro nello sport e nella vita. Durante il Tour de France, su Passo Galiber si passano una borraccia d'acqua: questo momento immortalato dal fotografo Carlo Martini diventa uno scatto simbolico che dimostra come lo sport unisce e mai divide. Età di lettura: da 8 anni.
14,90 14,16

Una volta nella vita. 90 esperienze estreme (quasi) per tutti

Nicolas Gardon

Libro: Copertina rigida

editore: Touring

anno edizione: 2020

pagine: 208

Esperienze uniche e straordinarie, fuori dal comune, avventure illustri oppure inedite, da fare almeno ...una volta nella vita! E allora pronti a scendere negli abissi marini di Minorca per visitare il relitto della nave greca da 2000 tonnellate affondata per una tempesta, oppure a scivolare in bob sulla pista di Albertville, in Francia, o arrampicarsi a doppia corda appesi nel vuoto sugli archi rocciosi dello Utah... Oppure correre dietro ai formaggi in discesa, battagliare a suon di pomodori, nuotare con le balene e camminare sul cratere di un vulcano: serve una buona preparazione fisica - davvero ottima per alcune - voglia di emozionarsi e adrenalina allo stato puro! Testi brevi, piacevoli e curati con estrema precisione, con anche numeri, dettagli e curiosità.
14,90 14,16

La mia vita in bianco e rosso. Le mie passioni, il mio calcio

Arsene Wenger

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2020

pagine: 224

Per il suo approccio al gioco e al lavoro di squadra, per il suo rigore e le sue idee innovative in materia di dieta e di benessere, Arsène Wenger, soprannominato "Il Professore", ha lasciato il segno nel mondo del calcio, trasformando il mestiere di allenatore in pura arte. In questo libro decide di raccontarsi per la prima volta in assoluto. Come ha fatto il bambino di Duttlenheim, un piccolo paesino in Alsazia, che non sembrava affatto destinato al successo, a entrare nella leggenda? Come ha costruito la favolosa squadra degli "Invincibili", quell'Arsenal che per una stagione intera non ha mai subìto sconfitte? Come è riuscito a rivoluzionare quel club tutto sommato conservatore, facendolo passare da 70 a 700 dipendenti? Arsène Wenger ricorda qui ogni partita decisiva, ogni squadra che ha allenato, i giocatori che ha scoperto, formato, guidato e fatto crescere. Condivide con il lettore i momenti più importanti, le vittorie più celebri e le sconfitte più dure, e parla del suo mondo, dei valori che lo hanno sempre guidato: il rigore, la giustizia, il senso del dovere di fronte a un mondo, quello del calcio, che ha conosciuto eccessi e periodi bui. Ci offre così il racconto di una vita caratterizzata da un grandissimo amore per questo sport, per la sua grazia e la sua bellezza. Una lezione di vita: occorre assumersi il rischio delle proprie idee, crederci, lavorare sodo, guidare la propria squadra e non arrendersi mai.
18,00 17,10

Storia popolare del calcio. Uno sport di esuli, immigrati e lavoratori

Valerio Moggia

Libro: Copertina morbida

editore: ULTRA

anno edizione: 2020

pagine: 240

Si sente dire spesso che calcio e politica sono due cose separate ed è meglio non mischiarle. Lo affermano soprattutto le grandi istituzioni del calcio internazionale, che da parte loro, però, non si fanno problemi a mescolare a piacere sport, business e politica. Il loro interesse sembra essere piuttosto quello di tenere saldamente nelle proprie mani il monopolio del discorso politico-sportivo. La continua tensione sociale tra una classe dominante e una subalterna, popolare e lavoratrice segna anche la storia dello sport più diffuso al mondo, anche se è un aspetto che solitamente viene ignorato o mistificato. Questo libro vuole affrontarlo e raccontarlo, partendo dagli albori del football e arrivando fino ai giorni nostri, svelando angoli rimasti in ombra e illuminando di una luce diversa vicende celebri e personaggi noti. Il riferimento principale, fin dal titolo, va a Storia del popolo americano, il magistrale saggio in cui Howard Zinn ha ricontestualizzato la storia americana come storia di una lotta di classe. Il viaggio inizia nel XIX secolo con la battaglia per il professionismo e procede attraverso l'Europa, analizzando gli ostacoli che tennero lontani dal calcio le minoranze di colore e le donne. Spaziando poi dalla Spagna all'Algeria, dagli Stati uniti al Sudafrica, dal Sudamerica all'Iran, tocca temi come l'antisemitismo, il colonialismo, il nazifascismo e l'immigrazione. Un racconto universale che ci spiega come lo sport possa essere molto più di uno spettacolo di massa, rappresentando il tessuto stesso di cui è composta la nostra società.
17,50 16,63

Architetture nerazzurre

Antonio Barillà, Mario Parodi

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

pagine: 200

Centododici anni di storia interista, rivisitati attraverso l'affascinante galleria dei suoi allenatori. Sono settantatré gli architetti che hanno progettato tattiche e regalato sogni alla Beneamata. Il libro firmato da Antonio Barillà e Mario Parodi li racconta in ogni sfaccettatura. Dentro ci sono intellettuali, arbitri, giornalisti di fama nazionale, celebrati giocatori campioni del mondo e dignitosi protagonisti della lunga favola nerazzurra. Su tutti giganteggiano due figure eccezionali per carisma e presa sul popolo interista. Il saggio Arpad Weisz, scopritore di Peppino Meazza e autore del primo trattato sul calcio, e il pirotecnico Helenio Herrera, l'artefice della straordinaria squadra di Angelo Moratti. Herrera detto ill Mago, pietra miliare dei rapporti fra il football e il mondo che gli gira attorno.
15,00 14,25

Tifosi viola per sempre. Il grande racconto della passione gigliata

Libro: Copertina morbida

editore: EDIZIONI DELLA SERA

anno edizione: 2020

In questo volume abbracciamo idealmente ogni periodo della quasi centenaria storia della Fiorentina concentrandoci su alcune vittorie. Si comincia con gli anni trenta, quando a dettare legge in area di rigore era l'"Artillero" Petrone, proseguendo con le storie di Frigo e del campionato di guerra. Negli anni cinquanta la Fiorentina vola in testa alla classifica e, per l'esultanza dei tifosi, può pure capitare che crolli parte dello stadio. Da Hamrin ai ragazzi del secondo scudetto in Coppa dei Campioni. Con Antognoni arriviamo agli ottanta, quando Baggio e Borgonovo danno spettacolo. Dal ciclone Batistuta fino ai giorni nostri, la Fiorentina continua a dare ai suoi tifosi soddisfazioni ed emozioni, oggi come ieri.
12,00 11,40

Tifosi romanisti per sempre. Il grande racconto della passione giallorossa

Libro: Copertina morbida

editore: EDIZIONI DELLA SERA

anno edizione: 2020

Per l'emozione della prima volta allo stadio, per la profezia di una mamma o la mano di un papà che ti accompagna. Romanisti si nasce e si diventa, per una partita, per amore. Che torna, prepotente, nei modi e nelle partite più inattese. Ognuno ha la "sua" Roma e la "sua" partita del cuore. E ognuno in questi racconti può ritrovare un pezzo di se stesso e di questo straordinario mosaico che è e sarà sempre la Roma. L'identificazione con la città, l'attaccamento dei romanisti fuori sede, un destino comune col Bayern Monaco, coppe ed eroi come Manfredini, Prati e Voeller. Momenti in cui il mondo si ferma e guarda la Roma, momenti che resteranno scolpiti per sempre nei cuori di tutti.
12,00 11,40

Cinque lettere alle mamme sul movimento ed alcuni frammenti della vita di un sedicente allenatore

Pasquale Bellotti, Marco Ivaldi, Gioachino Kratter, Enrico Maffei

Libro: Copertina morbida

editore: Calzetti Mariucci

anno edizione: 2020

pagine: 64

Qui lettere alle mamme, lettere sulle mamme. Qui, lettere alle mamme. Lettere a mamme di cui si coglie bene il ruolo, un non delegabile ruolo. Unico, tipico, espressione dell'amore di chi ha dato la vita ed ha fatto la scelta della vita. Della migliore vita possibile. Perciò si leggerà dei passi verso il moto, dentro il moto, con il moto. Con il movimento e con il gioco, due determinanti della vita di ogni uomo, chi più chi meno, chi molto chi poco, fortunati coloro che ebbero più movimento e più gioco, cioè più libertà, più creatività, più spontaneità, più opportunità di tutto; sfortunati - davvero, poiché ne soffriranno per il corso della vita - quelli che ne ebbero poco, quelli cui fu ostacolato, sottratto, vietato e proibito ed ebbero assai più di altri giorni bui in cui bisognava nascondersi, invece di uscire aperto a muoversi, a giocare. Come quelle di un profeta. Lettere di Gioachino. Gioachino Kratter, che è un maestro con la M grande nell'ambito dello studio e della ricerca sul movimento umano, può vantare anche una preziosa esperienza di paternità di due "bambine-ora-donne-ahi-come-è-passato-rapido-il-tempo!" e scrive lettere alle mamme: una prima è "lettera-pensiero alle mamme in divenire": lettera dell'attesa di un bambino e i moti dell'animo di chi aspetta e del corpo in divenire di chi è aspettato; sono importanti e vanno assecondati e custoditi i movimenti di chi si sposta verso la nascita; una seconda è "curiosità sulle bambine che si muovono nel nuovo ambiente (0-3 anni)" e contiene una miniera di informazioni e di suggerimenti e di stimoli a pensare e a fare. Anni importanti, gli 0-3: "...Nei primi tre anni di vita molto accade e il lasciar fare aiuta a strutturare il sé" dice Gioachino. Poi la lettera terza, a mo' di "proposta ai genitori delle giovani bambine che scelgono di non stare ferme per dovere (3-7 anni)", nella quale - tra mille altri aspetti - è capace di parlare mirabilmente del bosco e dell'acqua, ma non parla di favole o, meglio, parla della favola che è la vita se la sai condurre come si deve e se la sai indicare opportunamente a chi deve viverla e farla vivere ai giovanissimi e ai giovani. Anni in cui il movimento deve rappresentare uno strumento per sentire e per crescere e per sentirsi crescere: "ponti da superare, salite faticose, cime da raggiungere e soddisfazione di essere arrivate in alto, lassù, vicino o addirittura dentro le nuvole. Stancarsi e riposarsi...". Nella quarta lettera, Gioachino introduce l'argomento sport per la fascia di età che copre i 7-14 anni: "lo sport come campo di esperienza (ce) ed esplorazione del proprio limite individuale di velocità (Liv)". "care mamme - scrive Gioachino - siate presenti nel dialogo con le adolescenti, attente a tutte le componenti citate, favorite le attività del "fare e sperimentare" e considerate lo sport come eccezionale opportunità per uno sviluppo equilibrato della persona. Relegare la pratica del corpo in movimento in qualche ritaglio di tempo anziché farne un buon uso quotidiano, significa rallentare la crescita armonica delle giovani."
10,00

Ironman. Allenamento, nutrizione e preparazione mentale

Cristiano Caporali

Libro: Copertina morbida

editore: Miraggi Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 515

Come si imposta e sviluppa una preparazione atletica per l'Ironman? Una gara di endurance inizia e finisce con un buon atteggiamento mentale, un allenamento ben strutturato, un recupero corretto ed una nutrizione adeguata. Mindset, allenamento, recupero e nutrizione sono gli argomenti di questo libro, che aiuterà a realizzare il sogno di diventare un Ironman. "Ho voluto raccontare brevemente la storia dell'Ironman per sottolineare alcuni aspetti che caratterizzano il fascino esercitato su migliaia di atleti in tutto il mondo da questa gara. L'Ironman nasce come un evento amatoriale, pensato e realizzato da atleti amatori. La cosa non è indifferente, infatti la quasi totalità dei partecipanti sono atleti amatori di qualsiasi età!"
25,00 23,75

Idoli. Guida sentimentale di un calcio romantico

Diego Alverà

Libro: Copertina morbida

editore: EDIZIONI DELLA SERA

anno edizione: 2020

"Idoli" è un omaggio al pantheon calcistico di tutti i tempi. Una narrazione amarcord, lucida e coinvolgente, che fa riassaporare da un punto di vista sempre eccentrico e appassionato le gesta di calciatori del nostro passato che hanno illuminato i "momenti preziosi, in cui tante fragili e brillanti esistenze si sono confrontate con paure e debolezze, ostinazioni e dilemmi prendendo direzioni anche inattese". Personaggi del calibro di George Best, Garrincha, Gigi Riva, Gianni Rivera, Johann Cruyff - solo per citarne alcuni - diventano, nel volume, gli emblemi di un approccio alla vita sempre libero e fuori dagli schemi, un'ispirazione per la sua giovinezza ma anche per la vita adulta di tutti noi. Con la Prefazione di Bruno Pizzul e la Postfazione di Riccardo Cucchi.
14,90 14,16

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento