Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società, scienze sociali e politica

Come nasce un adolescente. Percorso per educatori che aiutano i genitori

Salvatore Nuzzo

Libro

editore: la meridiana

anno edizione: 2020

pagine: 278

Non sempre quando nasce un figlio nascono anche una madre e un padre. Chi supporta i genitori nel loro nuovo percorso di crescita? Le competenze genitoriali comprendono un sistema di conoscenze, attitudini, capacità relazionali, socio-culturali, valori, credenze ed esperienze che si traducono in azioni e parole che vanno a costituire il patrimonio affettivo, educativo, culturale e sociale trasmesso da una generazione all'altra. L'autore raccoglie in questo testo le riflessioni e il lavoro di quarant'anni di attività professionale (clinica, formativa e valutativa) in un momento storico imprevedibilmente mutevole, dove la generazione dei "nuovi genitori" è alle prese con una ridiscussione delle proprie certezze relazionali, in un contesto socio-culturale aperto sulla vastità del mondo conosciuto, ma in cui spesso si è privi dei corretti strumenti di navigazione. Affinché i genitori favoriscano lo sviluppo della personalità del bambino, oltreché il personale e continuo percorso evolutivo, l'autore propone una chiara e strutturata lettura delle caratteristiche di ciascuna età evolutiva per comprendere in che modo il proprio figlio (ma anche il proprio Sé bambino) affronta e interagisce con il mondo, affinché si costituisca come persona. L'autore pone particolare attenzione all'educazione alla sessualità e all'affettività, come luogo di incontro tra genitori e i figli, dove i piccoli imparano a conoscere amore e psiche e i genitori rileggono e rivalutano la propria storia di coppia, senza tabù o eccessiva ostentazione. Il libro propone per ogni capitolo diversi suggerimenti concreti rivolti sia a genitori sia a educatori e operatori che intendono interrogarsi sul percorso che stanno affrontando, misurandosi con proposte concrete che aiutino a mettere in pratica agevolmente quanto appreso durante la lettura del testo. Obiettivo dell'autore è accompagnare a loro volta i genitori non solo nel difficile ruolo di guida a cui sono chiamati, ma soprattutto nel loro personale percorso di crescita, che affrontano fisiologicamente come singole persone prima che come coppia ovvero come madri e padri.
18,00

Furore Simbolo Valore

Ernesto De Martino

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2020

pagine: 231

"La materia etnologica è partecipe degli interessi e dei problemi attuali della stessa civiltà occidentale ed esercita una innegabile influenza non solo sulle scienze storiche e sociali, ma su tutte le scienze dell'uomo, sulle arti figurative, sulla musica e sul costume". "Furore Simbolo Valore" raccoglie saggi scelti e ordinati da Ernesto De Martino che testimoniano i molteplici interessi che hanno alimentato le sue ricerche. Il lettore troverà, in successione, un saggio consacrato alla storia delle religioni ("Mito, scienze religiose e civiltà moderna"), uno studio che fa il punto sul ruolo della scienza etnologica ("Promesse e minacce dell'etnologia"); una serie di scritti ("Itinerari meridionali") che rimanda alla celebre trilogia inaugurata da "Morte e pianto rituale"; un insieme di testi che trattano del simbolico nelle società contemporanee ("Furore Simbolo Valore").
22,00

Diagnosi eretiche. Un pediatra detective dalla parte dei bambini

Antonello Pisanti

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2020

pagine: 128

Attraverso la descrizione di alcuni casi clinici "indimenticabili", il pediatra Antonello Pisanti trasmette con passione il messaggio che la medicina non è solo scienza ma anche arte, ovvero la capacità di scrutare i segni e le emozioni che ciascun paziente rivela all'osservatore attento e sensibile. Non esistono schemi preordinati nel rapporto medico-paziente, è necessario che si crei empatia tra questi due attori. La soluzione di ogni singolo caso clinico, secondo Pisanti, è da attribuire sicuramente a una buona preparazione tecnico-scientifica, ma soprattutto a forti capacità intuitive, a un profondo senso di responsabilità, a grande motivazione e a un intenso rapporto emozionale. Ricco di informazioni utili e approfondimenti riguardo alcune importanti tematiche - dal parto naturale all'allattamento al seno, alla pratica vaccinale dell'infanzia - questo libro è una testimonianza di chi ha scelto di essere «l'avvocato dei bambini», sempre. Introduzione di Filippo La Porta.
16,50

Campati per aria

Mauro Van Aken

Libro: Copertina morbida

editore: ELEUTHERA

anno edizione: 2020

pagine: 272

La crisi climatica si presenta come una questione culturale intensa, minacciosa e sorprendentemente intima in grado di inaugurare tempi inediti che non sono solo atmosferici ma anche sociali. Culturali sono infatti le conseguenze dei mutamenti atmosferici, così come culturale è quella nozione occidentale di natura come distante e fuori dalla società oggi in crisi. Culturali sono infine gli ostacoli a parlare di un cambiamento epocale, e ad agire di conseguenza, a causa dei processi sociali di diniego che rendono «impensabile» questo mutamento accelerato, alimentando un senso di impotenza e paura dovuto alle fondamentali dimensioni emotive del nostro coinvolgimento ambientale. Eppure le culture umane si sono sempre orientate verso il cielo per dare senso all'abitare sulla terra, avvalendosi di forme rituali, strutture simboliche, sistemi produttivi e saperi locali in grado di tradurre in familiare e significativo il «tempo che cambia». E oggi che l'atmosfera è il bene comune per eccellenza, e la co2 il male comune per eccellenza, abbiamo bisogno di riscoprire relazioni ambientali generative e creative che ci consentano di risignificare il «clima» in cui siamo immersi.
18,00

Reality. Cosa è successo

Giuseppe Genna

Libro: Copertina morbida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2020

pagine: 320

L'inimmaginabile accade. Da Oriente a Occidente l'epidemia di Covid-19 dilaga come una peste destinata a cambiare la vita umana sul pianeta Terra. Le metropoli si spengono. I supermercati si svuotano. Le strutture del sistema collassano. Metà della popolazione mondiale è reclusa in regime di quarantena. Giuseppe Genna scivola tra le maglie del lockdown per riempire di parole l'orrore impronunciabile, restituito a malapena dalla numerologia dei morti, opaco agli sguardi che spiano il mondo desolato. Sfida la notte blindata nelle strade di Milano, Wuhan d'Europa, per indagare i giorni della pestilenza. Accede a luoghi interdetti, penetra nei reparti infetti, nei cimiteri sull'orlo delle fosse comuni, nelle case dove giacciono - insepolte - le salme. Si incunea nelle stanze del potere e nelle carceri in rivolta, nei poli logistici e nelle residenze per anziani decimate dal virus. Interroga le immagini spettacolari, e indimenticabili, dell'apocalisse: il sonno di un'infermiera che dorme per la stanchezza e il dolore, il procedere lento del convoglio militare che trasporta le bare via da Bergamo, lo sconvolgente rito celebrato dal Papa in una piazza San Pietro deserta. Attraversa l'età del disastro globale, i gironi di un inferno fisico e spirituale fino a riveder la luce di una speranza incerta. "Reality" narra ciò che è successo e, come nella Chernobyl di Svjatlana Aleksievic, coglie l'essenza malata di questo tempo. È resoconto di universi che crollano, tragedia classica in epoca contemporanea, diario della contaminazione, coro del disastro. E della salvezza.
19,00

Le politiche sanitarie e il coronavirus

Carlo Saitto

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2020

pagine: 64

Di fronte a un evento straordinario come quello che stiamo vivendo - in un clamore informativo affollato di cifre, di paure, di previsioni - è necessaria una riflessione che ci aiuti a riconoscere le dimensioni di questa crisi, a comprenderne gli antecedenti e a immaginare i cambiamenti, a partire dal sistema sanitario. Una riflessione urgente e necessaria perché l'epidemia ha messo in evidenza tanto la capacità di tenuta di tutti i servizi di assistenza sanitaria quanto le gravi debolezze strutturali. Si è spesso dichiarato, con qualche retorica, che il sistema sanitario deve essere costruito intorno alle persone come un diritto di cittadinanza: forse è il momento di prendere queste enunciazioni al loro valore letterale. Oggi esistono gli strumenti per rendere questo diritto effettivo e sarebbe grave se, normalizzata (se non sconfitta) l'epidemia, si cercasse di tornare alle vecchie logiche.
7,00

Oltre Orwell. Il gemello digitale

Derrick De Kerckhove, Maria Pia Rossignaud

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2020

pagine: 64

Il coronavirus sta velocizzando la mutazione tecnologica e sta rendendo il dibattito sui gemelli digitali più che mai urgente. Il gemello digitale è la nostra vita riprodotta e raccontata dai dati; un "altro noi" che si fa strada grazie al mondo degli assistenti virtuali, che incarna tutte le facoltà umane e le trasforma in un tutt'uno, rendendoci «trasparenti». Saremo capaci di gestire questi strumenti per il bene di tutti, o finiremo per delegare loro poteri considerevoli, perdendo le capacità che ci rendono esseri umani, come l'intelletto, il giudizio, l'immaginazione? L'unico modo per non farci sopraffare è riuscire a riappropriarci della gestione dei nostri dati, pretendendo garanzie politiche e giuridiche più elaborate di quelle già esistenti. Dobbiamo essere noi a costruire il nostro gemello prima che lo facciano altri. Prefazione di Roberto Saracco.
7,50

IdR. Il nuovo concorso. Materiale per la preparazione

Libro

editore: La Spiga Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 192

Il presente manuale, curato da Alberto Campoleoni, conoscitore del settore e collaboratore e formatore storico dell'Servizio Nazionale IRC della Conferenza Episcopale Italiana, offre alcuni materiali di studio e riflessione utili per la preparazione al prossimo concorso a cattedra di Religione cattolica: una riflessione generale sulla "prospettiva neoconcordataria" per l'IRC, punto di partenza per una piena consapevolezza professionale che caratterizza l'IdR e il profilo specifico della materia che insegna; la legislazione scolastica italiana, con attenzione alla presenza nella storia dell'insegnamento religioso e soprattutto alle normative che regolano l'IRC oggi; una serie di flash sul mondo scolastico in generale e i suoi orientamenti, con a conclusione temi raccolti nella forma di domanda/risposta (FAQ); il punto della situazione su BES e DSA nella prospettiva dell'inclusione, particolarmente cara al mondo dell'IRC. Il testo della Nota pastorale dell'Episcopato italiano Insegnare Religione cattolica oggi, ancora oggi il documento ufficiale di riferimento della Chiesa italiana sull'IRC.
14,90

Una Stormoavventura! La scomparsa di Dolcetta

SBRISER

Libro: Copertina morbida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2020

pagine: 192

Cosa faresti se fossi un valoroso eroe e se un brutto giorno, risvegliandoti, non vedessi più accanto la ragazza del tuo cuore, la cercassi in tutta la casa e trovassi solo la sua inseparabile spada di diamante sul fondo della piscina? Torneresti a dormire sperando che si tratti solo di un brutto sogno? Chiameresti la polizia? Oppure raduneresti i tuoi migliori amici per chiedere aiuto? Davanti alla scomparsa della sua adorata Dolcetta, quello che decide di fare Sbriser - il protagonista della nostra storia - è partire senza perdere un minuto con i suoi aiutanti Sense e Zio Crucco. È l'inizio di un'avventura per cuori coraggiosi, di un viaggio rocambolesco, pieno di peripezie e incredibili colpi di scena, che vedrà il nostro eroe incontrare vecchie compagne di scuola diventate streghe, combattere contro ragni giganti, scappare dalle grinfie di una tribù dalle maschere spaventose e tanto altro ancora, fino a spingersi nell'Altromondo. Ma basterà tutto questo per riportare a casa Dolcetta sana e salva? Per il suo primo libro, Sbriser (quello vero, in carne e ossa) ha ideato una graphic novel che unisce fantasia e divertimento, e che potrà coinvolgere attivamente tutti i lettori. Come? Non ti resta che scoprirlo tra queste pagine e continuando a seguirlo su tutti i suoi social. Età di lettura: da 10 anni.
15,90

U siccu. Matteo Messina Denaro: l'ultimo capo dei capi

Lirio Abbate

Libro: Copertina rigida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2020

pagine: 256

È il 30 giugno 1988. Un giovane varca le porte del commissariato di Polizia di Castelvetrano, Trapani. Non è un nome noto alle forze dell'ordine, il suo. Il ragazzo, interrogato come persona informata sui fatti per un omicidio, dichiara di essere un agricoltore e di non avere nulla di rilevante da riferire sulle indagini. È molto magro, in paese lo chiamano u Siccu, lo sguardo è segnato da uno leggero strabismo. Sarà quella la prima e ultima volta in cui Matteo Messina Denaro, oggi il latitante più pericoloso d'Italia, incontra gli uomini in divisa. E parte proprio da quel giorno, e dal verbale inedito di quelle dichiarazioni, la ricostruzione della storia, umana e criminale, dell'ultimo dei corleonesi. Lirio Abbate, giornalista in prima linea nella lotta alla mafia, ricompone in queste pagine il complesso mosaico che restituisce il ritratto di un uomo invisibile da più di trent'anni. Ritroviamo qui il giovane amante del lusso e delle donne, l'affascinante eppure goffo fimminaro delle notti palermitane. Incontriamo il volto spietato del killer, dell'esecutore e del mandante di omicidi eccellenti quanto di esecuzioni per banale gelosia. E, soprattutto, inquadriamo il profilo del boss e dello stratega, del mafioso che ha avvallato e curato la scelta stragista di Cosa nostra negli anni Novanta, quando le bombe hanno imbrattato di sangue la Sicilia e l'Italia intera. E poi c'è Matteo Messina Denaro oggi. Il padre, il latitante imprendibile, l'affarista, come lo chiamava Riina; il boss che, forte dei segreti del capo dei capi e dell'aura leggendaria dell'inafferrabile, siede al vertice delle gerarchie mafiose. Dalla lotta per l'abolizione del carcere duro alla rete occulta di complici e fiancheggiatori, Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di Matteo Messina Denaro è un passo decisivo per sconfiggere Cosa nostra.
18,00

Nel nome del padre e del figlio

Ermanno Bencivenga

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 158

Qual è il rapporto fra padre e figlio? Come si costituisce? Quale ne è la sostanza? Ermanno Bencivenga affronta il tema di questa particolarissima relazione attraverso due esempi icastici, che pongono al centro dell'attenzione due testi fondazionali della nostra cultura e ne danno un'interpretazione assolutamente originale. Si parte dall'Odissea, che in questa lettura diventa la storia non di Odisseo ma di Telemaco. È Telemaco che sceglie, fra i tanti naufraghi e viandanti che si presentano a Itaca nel corso degli anni dicendo di essere Odisseo, chi sia suo padre. Con un lavoro da detective, esaminando il peso delle varie parti dell'opera e i suggerimenti occasionali di Omero, viene ricostruita la natura arbitraria di questa scelta: che il naufrago in questione sia davvero Odisseo, ci dimostra Bencivenga, in fondo noi non lo sappiamo, e soprattutto non lo sa Telemaco; è lui a deciderlo, è il figlio a stabilire chi sia suo padre. Il secondo esempio è Pinocchio, solitamente interpretato in modo edificante come la crescita di un bambino da uno stato meccanico e disarticolato, mediante l'assunzione di responsabilità sociali, a uno stato finalmente umano. Viceversa, questo è il libro di Geppetto, che arriva a scegliere suo figlio e a scegliere di essere padre. Un bellissimo testo di David Foster Wallace, tratto da Brevi interviste con uomini schifosi, viene qui usato come contraltare: è Geppetto - a differenza del padre del racconto di Wallace, che muore senza cambiare atteggiamento - a umanizzare progressivamente il figlio e a riconoscerlo come tale.
16,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.