Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Manuale di cultura generale. Per la preparazione a tutti i concorsi

20 SILVESTRO

Libro

editore: Nissolino

anno edizione: 2021

pagine: 655

Un completo ed aggiornato strumento di preparazione alla prova di Cultura generale per tutti i concorsi, con una trattazione mirata degli argomenti salienti delle materie della scuola dell'obbligo solitamente previste nei bandi. Di ciascuna disciplina vengono proposte le nozioni teoriche essenziali, per consentire al candidato un rapido apprendimento o un agile ripasso dei contenuti oggetto di studio. A completamento dell'opera, una serie di sussidi interattivi (estensioni online per approfondimenti disciplinari e un software per esercitazioni e simulazioni delle prove d'esame a quiz) che rendono lo studio piacevole e dinamico, scaricabili tramite l'apposito QR Code riportato nell'ultima pagina del volume.
29,00

La P2 nei diari segreti di Tina Anselmi

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2021

A trent'anni dalla scoperta della P2, per la prima volta disponibili gli appunti privati di Tina Anselmi, presidente della Commissione parlamentare sulla Loggia segreta, cui erano iscritti militari, agenti dei servizi segreti, parlamentari, ministri, giornalisti, imprenditori. Molti personaggi sono tuttora in politica, da Berlusconi a Cicchitto, e tra i protagonisti c'è Flavio Carboni, oggi coinvolto nelle indagini sulla cosiddetta P3. Intanto il "Piano di rinascita democratica" di Gelli, che mirava a controllare la magistratura e svuotare le istituzioni democratiche, sembra avere nuovi adepti: "Peccato non averlo depositato alla Siae per i diritti - ha detto il Venerabile - tutti ne hanno preso spunto: ma l'unico che può andare avanti è Silvio Berlusconi...". In appendice lettere di Francesco Cossiga, Licio Gelli, Michele Sindona, Tina Anselmi ed estratti della relazione della Commissione. Prefazione di Dacia Maraini, con una testimonianza di Giovanni Di Ciommo, Postfazione di Giuliano Turone. Con un nuovo saggio di Anna Vinci.
14,00

Il fascismo degli antifascisti

Pier Paolo Pasolini

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 96

La riflessione sul fascismo e sulla sua evoluzione storica attraversa tutta l'opera di Pasolini: questo volume raccoglie alcuni dei suoi testi più significativi scritti sull'argomento tra il settembre 1962 e il febbraio 1975. Prendendo coraggiosamente posizione contro un antifascismo di maniera ormai fuori tempo massimo, Pasolini mette in guardia da una nuova forma di fascismo, più subdola e insidiosa, intesa «come normalità, come codificazione del fondo brutalmente egoista di una società». È il sistema dei consumi, che a partire dagli anni Sessanta si è reso responsabile dell'omologazione culturale del paese: un potere senza volto, senza camicia nera e senza fez, ma capace di plasmare le vite e le coscienze. A distanza di oltre quarant'anni, questi interventi mantengono intatta la loro forza critica, permettendo di cogliere alcuni dei tratti più profondi dell'Italia di oggi.
4,90

Siete tutti impostori. Dieci parodie a fumetti di Among us. 100% non ufficiale!

Sotomaior10TV

Libro: Copertina morbida

editore: FABBRI

anno edizione: 2021

pagine: 144

Dieci folli racconti a fumetti con i personaggi di Among Us dal canale YouTube Sotomaior10TV. Prendi l'oggetto più ridicolo che hai, mettitelo in testa e preparati a incontrare improbabili investigatori, supereroi famosi, vedove affrante, dottori incapaci... C'è stato un omicidio. Chi sarà l'impostore?
15,90

Neofascismo in grigio. La destra radicale tra l'Italia e l'Europa

Claudio Vercelli

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 107

Obbligato per decenni ai margini del dibattito politico per il suo apparente anacronismo, il neofascismo, nelle sue diverse declinazioni storiche, ha invece riassunto oggi le vesti di uno scomodo convitato. Non è il ritorno a vecchie organizzazioni che si erano incaricate di raccogliere, in età repubblicana, il lascito mussoliniano. Men che meno degli spettri, mai del tutto dissoltisi, di quest'ultimo. Semmai assistiamo a una riformulazione culturale e antropologica della sua attualità in quanto sistema di rapporti e relazioni politiche per i tempi a venire. L'asticella non è rivolta al passato bensì al futuro. Se le società europee si trasformano dinanzi all'incalzare della globalizzazione, così come nella secca riconfigurazione della stratificazione sociale, il neofascismo del presente è in grigio: si propone come il soggetto che intende difendere la «differenza»: nazionale, etnica, in prospettiva razziale. Tanto più in età pandemica, nella crisi delle democrazie sociali.
15,00

Il mondo sottosopra

Massimo Polidoro

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2021

pagine: 560

I vaccini? Provocano l'autismo. Le scie degli aerei? Veleno per alterare il clima. Gli attacchi dell'11 settembre? Una messinscena degli americani. La Luna? Non ci siamo mai andati. La Terra? È piatta. Ciò che fino a ieri era considerato da tutti vero e accertato all'improvviso viene messo in discussione, mentre in molti ambiti della vita i fatti perdono sempre più valore a favore di credenze irrazionali, pregiudizi e cospirazioni. Dalla Donazione di Costantino, il più grande falso dell'antichità, ai Protocolli dei Savi Anziani di Sion, dai complotti demo-pluto-giudaico-massonici fino alle recenti teorie negazioniste sui cambiamenti climatici, il mondo è da sempre pervaso da innumerevoli ricostruzioni "alternative" e deliranti farneticazioni. Fake news, bufale, propaganda estrema e complottismo sono i protagonisti incontrastati di una gigantesca confusione di massa in cui la verità è diventata un mero punto di vista. Ma perché, ancora oggi, milioni di persone credono a così tante fandonie? Quanto hanno contribuito il web e i social network alla smodata diffusione di bugie a livello planetario? In che modo la politica sfrutta a proprio vantaggio questa ostentata ignoranza? E la scienza, che fine ha fatto? Massimo Polidoro ci conduce in un lungo viaggio nel mondo del verosimile, dell'improbabile e dello smaccatamente falso, svelando i meccanismi neurologici, psicologici e sociali dietro cui si celano pericolose e preoccupanti ossessioni. Il mondo sottosopra è un testo fondamentale per capire gli inganni della società in cui viviamo e un vero e proprio kit di sopravvivenza all'irrazionalità dilagante.
11,90

Animal Crossing: New Horizons. Guida alla vita sull'isola. 100% unofficial

Libro: Copertina rigida

editore: De Agostini

anno edizione: 2021

pagine: 64

La guida per vivere una grande avventura su un'isola deserta in compagnia dei personaggi di Animal Crossing. Questo manuale ti permetterà di vivere al massimo la tua esperienza di gioco sull'isola deserta di Animal Crossing New Horizon. Come realizzare il personaggio, come costruire e personalizzare la casa, come raccogliere i materiali e gli strumenti per decorare la tua splendida isola... Questi e tanti altri trucchi e suggerimenti raccolti in un'imperdibile guida per veri appassionati. Apri il libro, sfoglia le pagine e inizia a giocare... l'isola di Animal Crossing non avrà più segreti per te. All'interno troverai tante idee e trucchi per: rendere unica la tua casa; trovare risorse e schemi fai-da-te; creare mobili e strumenti; raccogliere insetti, pesci e oggetti rari; guadagnare Stelline e Miglia di Nook; collezionare fossili e tesori; realizzare abiti e accessori super alla moda; popolare la tua isola di incredibili personaggi. Età di lettura: da 7 anni.
12,90

Cuore. Storia, metafore, immagini e palpiti

Claudia Pancino

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 210

Cuore: «quel membro degli animali, dove è il seggio della vita» (Vocabolario della Crusca, 1612). è una parola di uso comune, ricorrente nel linguaggio dei sentimenti, nell'uso metaforico nel discorso della vita quotidiana, nel linguaggio della medicina sia scientifica che popolare, nelle parole della religione e in forme di culto (il Sacro Cuore), nei riti e nei sacrifici, in poesia e letteratura. Dal "De motu cordis" di Harvey del 1628 fino ai trapianti cardiaci e agli emoji, questo libro mette in luce - con un ricco corredo di documenti nella seconda parte - gli intrecci di significati e di valori attribuiti alla parola, fra storia della scienza, storia antropologica, storia della mentalità e storia dell'arte.
12,00

Un attentato «quasi terroristico». Macerata 2018, il razzismo e la sfera pubblica al tempo dei social media

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 144

Il 3 febbraio 2018, a Macerata, Luca Traini apre il fuoco dalla sua auto su un gruppo di persone di origine africana, ferendone sei. Un tentativo di strage concepito per "vendicare" l'efferata uccisione di una ragazza italiana avvenuta pochi giorni prima. Che cosa ha fatto sì che un evento, che in altri contesti sarebbe stato definito come un attentato terroristico, sia stato derubricato a "gesto di un folle" o a una conseguenza del "problema immigrazione"? E cosa ha impedito che, a seguito dell'attentato, la comunità nazionale si stringesse come di consueto attorno ai valori costituzionali della non-violenza, dell'antifascismo e dell'antirazzismo? Il volume - passando dai giornali a Twitter, dai TG a Wikipedia - indaga il funzionamento della sfera pubblica nella quale si costruiscono queste rappresentazioni. Parafrasando Marcel Mauss, quanto avvenuto a Macerata può essere definito un "fatto mediale totale", in cui si evidenzia il tentativo - in questo caso coronato da successo - di ricolonizzazione della sfera pubblica da parte della politica e dei media tradizionali e si manifesta con chiarezza un'idea etno-razziale della cittadinanza.
16,00

Perché falliscono i partiti? Dal predominio della DC alla scomparsa dei partiti cattolici

Luciano Bardi, Eugenio Pizzimenti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 104

Dopo il 1994, anno della scomparsa della Democrazia Cristiana, il voto dell'elettorato cattolico non è confluito verso un singolo attore di ispirazione cristiano-democratica. La frammentazione dell'offerta politica e il mancato consolidamento delle formazioni postdemocristiane possono essere interpretati alla luce di molteplici fattori. Nel volume sono analizzati i limiti organizzativi che hanno ostacolato la ricostituzione di un unico partito cattolico, a partire dall'ipotesi che i lasciti del modello originario abbiano continuato a produrre i loro effetti, in assenza delle condizioni strutturali che avevano favorito la dominance democristiana. Senza collante sistemico, le correnti presenti all'interno della DC hanno trovato una prosecuzione nelle formazioni politiche analizzate in questo volume: PPI, DL, CCD, UDC. Queste, non avendo sufficienti incentivi per dar vita a un partito unitario, hanno ricalcato i diversi modelli che convivevano nella DC, per quanto riguarda l'insediamento territoriale del party on the ground e il radicamento elettorale nelle diverse aree del paese. L'indisponibilità a condividere una comune progettualità organizzativa, sganciata da una occupazione "garantita" del potere, ha rappresentato la principale causa della mancata rinascita di un partito cristiano-democratico strutturato e competitivo.
13,00

Traiettorie dell'inclusione. Esperienze e strategie di lavoro sociale con le persone straniere

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il volume offre una rassegna di ricerche su servizi ed esperienze nel campo dell'inclusione. Dopo una descrizione dei recenti sviluppi del fenomeno migratorio in Italia di Maurizio Ambrosini, si esplorano, a partire dalle specificità del lavoro sociale, la relazione di aiuto, l'attivazione delle reti di supporto e le traiettorie di vita nell'intervento con i migranti, descrivendo nei casi concreti le strategie e le pratiche sociali che gli operatori e i servizi mettono in atto per costruire percorsi di autonomia e spazi di permanenza consapevole.
14,00

Italia ribelle. Sommosse popolari e rivolte militari nel 1920

Andrea Ventura

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 196

Il 1920 è un anno di svolta nella storia del primo dopoguerra italiano. Scandito dalle agitazioni nelle campagne, dall'occupazione delle fabbriche, dalle elezioni amministrative e dall'avvio dell'offensiva fascista, costituisce la conclusione di un ciclo di rivolte e proteste che era iniziato nel 1917. Le ribellioni, le barricate e gli assalti ai carabinieri e alle guardie regie della primavera-estate del 1920 rappresentano un punto di osservazione privilegiato per comprendere le forme più radicali della violenza popolare che precedono l'ascesa squadrista. Qual è la genealogia della violenza popolare? Che cos'è il "massimalismo"? La categoria della "brutalizzazione della politica" è utile alla comprensione del primo dopoguerra italiano? Per rispondere a questi interrogativi, il libro si sofferma in particolare sui tumulti di Viareggio - scaturiti dall'uccisione, per mano di un carabiniere, di un guardalinee durante il tafferuglio nato al termine di una partita di calcio -, sulla rivolta di Ancona e più in generale sul movimento popolare contro la spedizione militare in Albania. Ricostruendo le pratiche politiche, le ideologie, le relazioni sociali e i linguaggi di queste sommosse e rivolte, Italia ribelle fornisce un contributo inedito allo studio della violenza popolare proponendo uno scavo analitico delle culture repressive che hanno caratterizzato gli apparati dello Stato liberale.
21,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.