Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienza, ingegneria e tecnologia ambientale

Ingegneria sanitaria-ambientale

Carlo Collivignarelli, Giorgio Bertanza

Libro: Copertina morbida

editore: CittàStudi

anno edizione: 2012

pagine: 476

L'Ingegneria sanitaria-ambientale è una disciplina relativamente recente: ha fatto la sua prima comparsa nelle università italiane alla fine degli anni Sessanta. La materia, inizialmente rivolta allo studio della potabilizzazione delle acque e del trattamento dei liquami di fognatura, ha in seguito accolto nel suo campo di interesse l'inquinamento atmosferico, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti e di recente la bonifica dei siti contaminati. In tutti questi settori l'Ingegneria sanitaria-ambientale si occupa delle problematiche connesse alla modellistica, alla pianificazione, alla progettazione, alla gestione ecc. Come rileva Giordano Urbini nella prefazione al volume, la disciplina per lungo tempo è rimasta priva di un manuale che coprisse tutti i campi di studio e che li affrontasse con un equilibrato grado di approfondimento. Ingegneria sanitaria-ambientale si propone come una valida risposta a tale lacuna, grazie ai contributi di docenti specialisti del singolo campo trattato. Il volume è inoltre arricchito di apparati didattici che si propongono come un valido aiuto per la comprensione e l'approfondimento dei contenuti.
35,00 33,25

Rifiuti e termovalorizzazione

P. Poggi

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2012

pagine: 91

9,90 9,41

Smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Libro: Copertina rigida

editore: CISM

anno edizione: 2010

pagine: 250

33,00 31,35
20,00 19,00

Aspirazioni delle polveri negli ambienti di lavoro

Oddo Pierfederici

Libro

editore: PITAGORA

anno edizione: 1996

pagine: 176

14,00 13,30
14,90 14,16

Calcolo e verifica degli impianti di depurazione delle acque reflue

Carlo Sigmund

Libro

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2020

pagine: 144

La giusta e corretta gestione delle acque di scarico civili che defluiscono attraverso i bacini urbani nell'impianto di depurazione, per finire poi nel corpo idrico ricettore, rappresenta uno dei punti cardine delle politiche di salvaguardia dell'ambiente. La stretta commistione fra fognature, impianti di depurazione e corpi idrici ricettori esige da sempre uno studio accurato del problema. Preceduto da un'ampia introduzione teorica, il software Depuracque 2.0 si rivolge a tutti coloro che devono operare a livello di progettazione e verifica degli impianti di depurazione. In particolare, consente di effettuare, con immediatezza ed estrema rapidità e semplicità, l'analisi completa delle principali tipologie di impianti a fanghi attivi e a biomassa adesa (filtri percolatori), nello specifico: a fanghi attivi di tipo classico (a medio o alto carico); a fanghi attivi ad aerazione prolungata; a schema classico ma senza la sedimentazione primaria (nuova implementazione); a fanghi attivi del tipo a contatto-stabilizzazione; a fanghi attivi con denitrificazione e nitrificazione; a biomassa adesa a filtri percolatori (a basso o alto carico).
63,44 60,27

Igiene in piscina. Acqua, ambiente, sicurezza, benessere, normative

Libro: Copertina morbida

editore: Il Campo

anno edizione: 2020

pagine: 180

Igiene in piscina, la cui prima edizione risale al 1982, è un vero e proprio punto di riferimento per il settore delle piscine e delle spa. Tenendo conto dell'evoluzione del concetto stesso di piscina, ormai parte di un universo plasmato dal benessere a contatto con l'acqua, un team di esperti ha completamente rivisto e aggiornato il contenuto del volume, approfondendo con rigore temi centrali: sviluppo ed evoluzione della normativa sulle piscine, prevenzione del rischio biologico, rischio chimico nell'acqua in vasca e nell'aria, elementi di analisi e valutazione del rischio fisico, prevenzione dei rischi strutturali e architettonici, aspetti di sicurezza occupazione. Tabelle riepilogative, schemi esplicativi ed esempi operativi completano la trattazione, fornendo ulteriori dettagli e chiarimenti. La nuova edizione, quindi, si conferma uno strumento fondamentale per chi si pone l'obiettivo di gestire correttamente e in modo proficuo un impianto acquatico, operazione che richiede una solida base di conoscenze di tematiche specifiche, tutte opportunamente trattate in questo volume.
28,00 26,60

Impianti di trattamento dei rifiuti solidi urbani. Elementi di progettazione e modalità di esercizio

Giuseppe D'Antonio, Massimiliano Fabbricino

Libro: Copertina morbida

editore: ROGIOSI

anno edizione: 2019

pagine: 346

Il testo analizza le tecniche adoperate più di frequente per il trattamento dei rifiuti solidi urbani, fornendo indicazioni per le modalità di progettazione e di esercizio degli impianti in cui tale trattamento si sviluppa, e illustrando nel dettaglio i processi fisici, chimici e biologici che negli impianti hanno luogo. Come tale il testo si configura al contempo come un strumento didattico per gli allievi dei corsi di laurea in Ingegneria civile e ambientale, e come manuale di consultazione per gli operatori del settore. Dopo una rapida descrizione delle principali caratteristiche qualitative e quantitative dei rifiuti vengono presi in considerazione innanzitutto gli impianti di selezione, ovvero quelle tipologie impiantistiche in cui si prevede una separazione di classi merceologiche omogenee di rifiuti, al fine di consentire il recupero di materie seconde, produrre Combustibile Solido Secondario, o facilitare le operazioni di stabilizzazione degli scarti organici. Si passa poi ad analizzare gli impianti basati su processi biologici aerobici ed anaerobici, dando particolare enfasi agli impianti di compostaggio, che consentono la valorizzazione dei rifiuti biodegradabili [...].
24,00 22,80
7,00 6,65

Opere di sistemazione idraulico-forestale

Vito Ferro

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2019

pagine: 630

Il volume illustra, nella visione unitaria del sistema "bacino idrografico", i processi fisici, le problematiche applicative e le tipologie di intervento disponibili per la sistemazione del reticolo fluviale e dei versanti. Il trasporto solido delle correnti a pelo libero viene introdotto con l'intento di esaminare i processi evolutivi del cavo fluviale, di fornire indicazioni per la progettazione delle opere di correzione ed inalveazione del tracciato del corso d'acqua e di stabilire l'influenza dell'inserimento di manufatti sul delicato equilibrio del sistema fluviale. La trattazione, seguendo il percorso della corrente dalle propaggini più montane fino allo sbocco a mare, esamina opere conVenzionali (briglie, pennelli, inalveazioni, etc.) e non (briglie aperte, rampe di massi, rivestimenti in gabbioni etc.), e mette in relazione la produzione di sedimenti dei versanti con il trasporto solido fluviale. Un capitolo è dedicato, infine, alle opere di sistemazione idraulico-forestale realizzate con tecniche di ingegneria naturalistica. Il libro si rivolge sia agli studenti che frequentano i corsi di laurea in scienze forestali ed ambientali, scienze agrarie ed ingegneria (indirizzo idraulico, civile, ambiente e territorio, difesa del suolo, etc.) sia ai professionisti ed ai tecnici interessati alle problematiche della sistemazione idraulica.
39,00 37,05
10,00 9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.