Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Scienza dei calcolatori

La CEP prima della CEP: storia dell'informatica. Divulgazione scientifica e didattica sperimentale. Atti del Convegno (Pisa 11-12 novembre 2011)

Libro: Copertina morbida

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2014

pagine: 146

Nel novembre del 2011 Pisa ha festeggiato i cinquanta anni dalla inaugurazione della Calcolatrice Elettronica Pisana (la famosa CEP), risultato finale di una felice collaborazione fra istituzioni di ricerca (oltre all'Università, l'INFN e il CNR), finanziatori pubblici (le province dell'Area Vasta) e industriali (Adriano Olivetti). Oltre a una mostra sul tema allestita al Museo degli Strumenti per il Calcolo, le celebrazioni hanno incluso un convegno dedicato alla storia dell'Informatica in Italia. Il volume contiene le relazioni presentate in quell'occasione, che spaziano dalla ricostruzione delle prime iniziative sulle calcolatrici elettroniche a Roma e a Pisa allo sviluppo dei corsi di studio e delle attività di ricerca nell'ateneo pisano e nell'area del CNR, per terminare affrontando temi legati a didattica e divulgazione. In appendice agli atti, il volume offre una ricostruzione puntuale delle vicende del progetto che ha portato alla realizzazione della CEP. Tale ricostruzione è basata sulla documentazione storica che, in originale, è stata protagonista della mostra, e svela numerosi dettagli inediti, in particolare sulla Macchina Ridotta, il primo calcolatore progettato e costruito in Italia: quella "CEP prima della CEP" che ha dato il titolo alla mostra e al Convegno.
14,00

Traduzione automatica e traduzione assistita

Maurizio Naldi

Libro: Copertina morbida

editore: Esculapio

anno edizione: 2014

pagine: 108

13,00

Facile da usare

Roberto Polillo

Libro

editore: Apogeo Education

anno edizione: 2013

pagine: 432

Questo libro contiene un'introduzione generale all'ingegneria dell'usabilità, per la progettazione di prodotti facili da usare, in particolare sistemi interattivi ad alto contenuto di software. Il testo ha un taglio pratico, ed è diretto a chiunque si occupi della progettazione di sistemi interattivi che possano dirsi usabili, cioè sistemi che supportino l'essere umano nell'esecuzione delle sue attività quotidiane, rendendole più efficaci, meno faticose e più gradevoli. In ultima analisi, sistemi che migliorino la qualità della vita. Il volume adotta un approccio elementare - anche se concettualmente preciso e non riduttivo - focalizzandosi sui concetti fondamentali e illustrandoli con numerosi esempi, tratti dai prodotti di uso quotidiano e dai sistemi software di più larga diffusione. Il libro, ideale supporto per corsi universitari di Interazione uomo macchina o di Interaction Design, non presuppone nel lettore particolari competenze di carattere tecnico, può quindi essere usato da chiunque desideri avere un inquadramento introduttivo a questi argomenti.
24,00

Il computer invisibile

Donald A. Norman

Libro

editore: Apogeo Education

anno edizione: 2013

pagine: 336

La tecnologia migliore è quella che non si vede, perché è tanto semplice da usare da diventare "trasparente". Il computer, invece, è ancora intrusivo, frustrante, fin troppo visibile ed esigente: si tratta ancora di un oggetto progettato da tecnologi per tecnologi. Le cose non devono per forza andare così, dice Donald Norman: ma bisogna ripartire da zero, iniziare con gli apparecchi più semplici (gli "infodomestici", elettrodomestici di informazione), centrati sugli esseri umani, dove la tecnologia informatica scompare dietro le quinte per lasciare spazio ad apparecchi adatti a compiti specifici e in grado di conservare tutta la potenza necessaria senza eccessi di complessità. In questo libro Norman spiega come si possa raggiungere un simile risultato: è necessario ripensare alle modalità di sviluppo dei prodotti, alle idee di base, ai criteri di progettazione, che devono adeguarsi ai tre assiomi di base del design - semplicità, versatilità, piacevolezza.
18,00

Architettura degli elaboratori

Marco Vanneschi

Libro: Copertina morbida

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2013

pagine: 587

Questo libro ha l'obiettivo di studiare l'architettura degli elaboratori secondo un approccio integrato e strutturato. Ogni argomento viene trattato sviluppando metodologie le più formali possibile e modelli di costo, e, al tempo stesso, facendo riferimento alle tecnologie disponibili e a quelle previste nel breve-medio termine, eventualmente discutendo possibili evoluzioni nel lungo termine. Il testo è suddiviso in quattro parti: Fondamenti e strutturazione firmware, Macchina Assembler e processi, Architettura Base di Elaboratori General-Purpose, Architetture parallele. Oltre che utilizzabile da professionisti e ricercatori, il testo contiene materiale per più corsi sull'architettura dei sistemi di elaborazione, e può essere utilizzato in modo del tutto modulare selezionando facilmente specifici capitoli o parti di essi. La trattazione fa ampio uso di esempi ed esercizi svolti. Le propedeuticità necessarie sono quelle di una preparazione di base a livello universitario nei settori della matematica, della programmazione e degli algoritmi. Rispetto alla prima edizione sono sviluppati a fondo i temi delle gerarchie di memoria, architetture ILP scalari e superscalari, in-order vs out-of-order, VLIW, multithreading, multicore, cache coherence.
32,00

Architettura dei calcolatori

Graziano Frosini

Libro: Copertina morbida

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2013

pagine: 296

In questo primo volume del testo "Architettura dei Calcolatori", dal titolo specifico "Struttura software del processore PC, Assembler e corrispondenza fra C++ e Assembler", viene anzitutto presentato il cosiddetto Processore PC (schematizzazione dei processori con architettura x86-32), con riferimento sia alle istruzioni della Arithmetic and Logic Unit per numeri naturali e interi, sia a quelle della Floating Point Unit per numeri reali. Viene quindi illustrato il linguaggio Assembler con riferimento al sistema operativo Unix e all'ambiente di programmazione GNU/GCC. La parte preponderante del testo è dedicata a illustrare le modalità con le quali si realizzano in Assembler i principali costrutti linguistici del linguaggio C++ (che si suppone noto), con particolare riferimento alle funzioni/operatori globali e alle funzioni/operatori membro di classi. Alcuni dei più significativi programmi che compaiono nel presente volume sono disponibili al sito internet: ing.unipi.it/LibroCalcolatori. Essi possono essere scaricati, evitando in tal modo una loro riscrittura, che spesso introduce insidiosi errori di battitura.
20,00

Architettura dei calcolatori

Graziano Frosini, Giuseppe Lettieri

Libro: Copertina morbida

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2013

pagine: 247

In questo terzo volume del testo "Architettura dei Calcolatori", dal titolo specifico "Aspetti Architetturali Avanzati e Nucleo di Sistema Operativo". viene utilizzato il processore PC (illustrato nei primi due volumi del testo), anzitutto per trattare tematiche avanzate (memoria virtuale, protezione, multiprogrammazione) con riferimento ai Personal Computer. Viene quindi descritto un nucleo di sistema operativo (con processi, primitive di nucleo e primitive di I/O), che consente di trattare gli aspetti di interfaccia tra hardware e software, verificando sperimentalmente le funzionalità dei costrutti software basilari, e di gestire le più importanti interfacce presenti nei Personal Computer. Il nucleo descritto nel testo è stato effettivamente realizzato, utilizzando come strumenti di programmazione i linguaggi Assembler e C++ dell'ambiente GNU/GCC, e può essere eseguito utilizzando l'emulatore QEMU. Esso è disponibile al sito internet: ing.unipi.it/LibrooCalcolatori.
19,00

Architettura dei calcolatori

Graziano Frosini, Giuseppe Lettieri

Libro: Copertina morbida

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2013

pagine: 230

In questo secondo volume del testo "Architettura dei Calcolatori", dal titolo specifico "Struttura hardware del Processore PC, dei Bus, della Memoria e delle Interfacce, e Gestione dell'I/O", viene descritta l'architettura di un calcolatore basato sul processore PC (descritto nel Volume I), utilizzando il controllore APIC, il bus PCI e il meccanismo di bus-mastering. Vengono descritte le tipiche interfacce di I/O, sia a byte che a blocchi. Vengono infine illustrate le attuali tecniche di organizzazione interna di un processore. È stato appositamente sviluppato un pacchetto software per effettuare esercizi di I/O, disponibile al sito internet: ing.unipi.it/LibroCaIcolatori Le interfacce trattate vengono gestite sia a controllo di programma che attraverso il meccanismo di interruzione e, per quelle a disco, anche mediante accesso diretto alla memoria tramite il bus mastering PCI.
18,00

Introduzione all'architettura dei calcolatori

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2013

pagine: 541

Il testo si rivolge agli insegnamenti di Architetture degli elaboratori, Informatica II e Calcolatori Elettronici presso i corsi di Ingegneria dell'Informazione, Scienze dell'informazione e Informatica. L'opera è caratterizzata da un approccio allo stesso tempo semplice e innovativo: i concetti vengono infatti introdotti gradatamente, con l'ausilio di numerosi esempi, nella prospettiva moderna di tipo RISC. La modernità del testo è dovuta anche al grande spazio dedicato ai sistemi embedded, che così grande importanza hanno assunto negli ultimi anni. Arricchiscono il testo un apparato di schede di approfondimento sui più tipici processori commerciali e due casi di studio.
42,00 39,90
32,00 30,40

Usare la traduzione assistita

Claudia Lecci, Elena Di Bello

Libro

editore: CLUEB

anno edizione: 2012

pagine: 112

Il volume presenta i concetti chiave della traduzione assistita da computer e illustra l'uso di SDL Trados Studio, uno dei principali software presenti attualmente sul mercato.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.