Il tuo browser non supporta JavaScript!

Poesia e studi letterari

Scholia graeca in Odysseam. Vol. 4: Scholia ad libros ?-?

Libro

editore: Storia e Letteratura

anno edizione: 2020

pagine: 248

Nella seconda metà del XX secolo molti progressi sono stati fatti per quanto riguarda l'edizione critica del materiale esegetico antico sull'Iliade. Per contro, da oltre 150 anni si attende una nuova edizione - condotta con criteri moderni - di quanto rimane dell'esegesi antica all'Odissea: l'invecchiata edizione degli Scholia in Odysseam di W. Dindorf (Oxford 1855) è molto lontana dall'offrire agli studiosi uno strumento affidabile. Nel volume Sguardi su Ulisse del 2005, Pontani ha delineato la storia dell'esegesi odissiaca e ha fornito le basi storiche e filologiche per l'edizione critica degli scolî, di cui questo volume costituisce il quarto tomo. Qui sono raccolti tutti gli scolî greci ai canti VII e VIII conservati dai manoscritti antichi e medievali, distinti - ove possibile - per provenienza e tipologia e corredati di un apparato critico e di un ricco apparato di testimonia e loci similes, essenziale per comprendere e collocare storicamente ogni singola spiegazione. Per la prima volta è stata condotta una collazione completa dei codici recanti scoliografia odissiaca: molto del materiale qui presentato era inedito e contribuirà a migliorare la nostra conoscenza del modo in cui i versi dell'Odissea sono stati letti e intesi dall'antichità fino all'epoca bizantina, nonché a far luce sulla storia della grammatica e della filologia nel mondo antico, che ebbero sempre al loro centro proprio i poemi omerici.
38,00

Intimità  provvisorie

Lorenzo Ricci

Libro

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2020

17,90

I fiaschi

Francesco Targhetta

Libro

editore: Le Lettere

anno edizione: 2020

14,00

L'amorte

Alessandro Bergonzoni

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 165

Il primo libro di poesia di Bergonzoni può essere la dimostrazione che, a forza di "praticare l'inesistente che c'è", non ci si riduce, anzi, ci si spande e si dilaga. Con quest'opera infatti riparte, ancora, per una delle sue prime incalcolabili volte. Una scrittura piovana, anfibia e incrociata, di chi si sente "più autorizzato che autore, più scritturato che scrittore, perché il pensiero è frequenza e a noi è concesso captarla, accoglierla, farla abitare".
10,00

Poesia come ossigeno

Antonella Anedda, Elisa Biagini

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2020

pagine: 176

L'idea di rapidità, immediatezza, e nello stesso tempo di profondità e densità. La poesia può arrivare a tutti, subito. Il verso è anche quello di una canzone, nella semplicità di una frase c'è la ricchezza e l'imponderabilità di un sentimento. Il senso della vita. Il desiderio e il dovere di un confronto con se stessi, con gli altri, col mondo circostante e col tempo in cui viviamo: la poesia è oggi più che mai un linguaggio capace di affrontare la complessità del reale senza lasciarsi abbagliare, e fagocitare, dai facili miti del momento.
15,00

Le poesie

Attilio Bertolucci

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 520

Questo volume documenta l'attività poetica di Attilio Bertolucci anteriore alla "Camera da letto". Già la prima raccolta, "Sirio", attesta la nascita di una voce inconfondibile e diversa rispetto ai modi tipici del Novecento italiano: una voce ricca di joie de vivre e di ironia, di colori fantastici e naturali. Ma è con "Fuochi in novembre", dolce, estrosa e sognante raccolta di pastelli, disegni e invenzioni, che si afferma sulla scena italiana, grazie a un memorabile intervento di Montale, come una delle più autentiche alternative al corso principale della nostra poesia. "Lettere da casa", frutto eloquente della prima maturità, ma con qualcosa già di vagamente autunnale, esprime un profondo bisogno di raccontare la vita. Nel contemporaneo poemetto "La capanna indiana" la tensione verso la poesia narrativa trova un suo iniziale, riuscito compimento. "In un tempo incerto" raccoglie riflessi del volontario esilio a Roma, tracciando una strada che porterà alla novità tematica e stilistica di "Viaggio d'inverno", uno dei testi di poesia italiana più folgoranti della seconda metà del Novecento.
18,00

Tito Andronico. Testo inglese a fronte

William Shakespeare

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 288

Il generale Tito ha sconfitto in battaglia i goti e portato con sé a Roma come prigioniera la regina Tamora con i figli. Per onorare la memoria dei suoi uomini ha offerto in sacrificio il maggiore dei tre, Alarbo, scatenando l'odio implacabile della sovrana. Trascinati in una spirale di sangue e vendette, i due protagonisti si sfidano in una gara di ferocia e sadismo fino al macabro banchetto finale. Nella sua prima tragedia, pubblicata nel 1594, Shakespeare attinge alle fonti classiche - l'efferatezza del Tieste senecano, la sensualità della favola ovidiana di Procne e Filomela - per mettere in scena la lotta tra romani e barbari, rappresentata non come scontro di culture o di valori, bensì come conflitto tribale. Il Tito Andronico è dramma di passioni ancestrali, di ritualità primitive, di vincoli di stirpe sordi a ogni legge morale, efficacemente costruito su una suspense dell'orrore di forte risonanza simbolica e di grande impatto scenico: un'opera, come ha osservato il regista Peter Brook, inaspettatamente vicina alla sensibilità novecentesca del «teatro della crudeltà». Introduzione di Nemi D'Agostino. Prefazione, traduzione e note di Alessandro Serpieri.
10,00

Coriolano. Testo inglese a fronte

William Shakespeare

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 400

"Coriolano" (1608) è l'ultima tragedia di Shakespeare, prima della stagione dei romances. Protagonista di questo dramma di passioni politiche e conflitti etici è Caio Marzio, il condottiero romano distintosi per valore militare nella guerra contro i Volsci, ma poi costretto all'esilio dall'ostilità della plebe. Dopo aver trovato rifugio presso i nemici, li convince ad affidargli una spedizione contro Roma per vendicarsi del suo popolo, ma infine risparmia la città cedendo alle suppliche della madre e della consorte, e in tal modo decreta la propria condanna a morte perché agli occhi dei Volsci è solo un traditore. Coriolano è uomo di abissali antinomie: salvezza e rovina di Roma, è insieme leale e infedele; è una macchina da guerra ma ha il fascino e il candore di chi non sa mentire e non sa mediare. In lui la virtù è sempre la faccia di una medaglia il cui rovescio è un vizio: la sua nobiltà d'animo ha un risvolto ignobile che si chiama superbia, orgoglio, arroganza. «Autore di sé stesso», come lo definisce Shakespeare, è a un tempo artefice della propria grandezza e causa della propria perdizione, è l'eroe solitario e tragico in cui destino e carattere coincidono. Introduzione e traduzione di Nemi D'Agostino.
9,00

Finché ci sia respiro. Dodici frammenti

Saffo

Libro

editore: Interlinea

anno edizione: 2020

pagine: 32

10,00
12,00

Stanze

Pietro Bembo

Libro

editore: SALERNO

anno edizione: 2020

22,00

Tutte le poesie

Franco Scataglini

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2020

pagine: 850

Questo volume raccoglie l'intera produzione poetica in dialetto e in lingua di Franco Scataglini.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.