Il tuo browser non supporta JavaScript!

Musei e museologia

Le 100 parole dei musei

Massimo Negri, Giovanna Marini

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2020

pagine: 188

Diorama, interpretazione, museografia, museologia, chiodo a chiodo, colophon, lux, prestito, ecomuseo: sono solo alcuni dei vocaboli del linguaggio di chi lavora nei musei, per i musei o con i musei. Apparentemente una torre di Babele dove si mescolano termini tecnici con espressioni gergali, come del resto accade in tutti i mestieri. Questo libro ne raccoglie cento, cento parole che svelano a volte aspetti nascosti del backstage museale oppure definiscono operazioni e procedure di cui il pubblico intuisce l'esistenza, ma a cui non sa dare un nome. Conoscendo queste parole si capisce meglio che cosa sia un museo e come funzioni e, forse, si impara ad amarlo per quello che è: un organismo vivente fatto innanzitutto di persone che ci lavorano, che gli danno vita visitandolo, e poi di cose, racconti e immagini che fanno del museo un'emozione indimenticabile.
12,50

Il bello e il giusto. Sulla tutela del patrimonio culturale e la sua fragilità

Tiziana Zanetti

Libro: Copertina morbida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 176

Diritto e antropologia si confrontano sul patrimonio culturale e la sua tutela, con uno sguardo attento e concentrato su alcune situazioni di particolare fragilità che riguardano il bene nella sua dimensione materiale e immateriale, imponendo riflessioni ben più ampie sull'individuo, sulla società, sul nostro tempo. Si propongono all'attenzione del lettore, tra gli innumerevoli casi di fragilità, quelli che riguardano i luoghi che abitiamo - le nostre città, le nostre periferie -, dimostrando quanto sia difficile difendere il bello e il giusto, elementi in rapporto strettissimo, come se dall'uno dipendesse l'altro. È davvero così? Per questo si deve intervenire per educare o rieducare, come testimoniano i preziosi contributi dei giudici penali, autori della sezione centrale del volume. Così il bello e il giusto rappresentano, soprattutto nella lettura antropologica, momento fondamentale del volume, i due elementi da comprendere e da difendere con eguale determinazione non in una dimensione astratta e lontana dal reale, ma nel qui e ora dove possono davvero cambiare (e migliorare) lo sguardo sul mondo. Scorrono sottotraccia, in tutto il volume, le domande: cos'è l'arte (oggi)? e la bellezza? Il lettore non troverà risposte, tanto meno esplicite, ma un luogo di riflessione nel quale domandarselo, anche in vista dell'introduzione della nuova educazione civica nella formazione dei giovani, rimarcando la necessità imprescindibile e non abdicabile di conoscere il patrimonio culturale per poterlo tutelare.
15,00

Il museo in tempo reale

Libro: Copertina morbida

editore: NOTTETEMPO

anno edizione: 2019

pagine: 301

Nella definizione di museo compaiono come prime parole "istituzione permanente". Il museo sembra rincorrere il senso e il significato della nostra realtà. Ma cosa significa oggi? Qual è il suo orientamento? Nel corpo del museo, come nel corpo dell'essere umano, esercizi di memoria restituiscono ciò che avviene incessantemente sempre e ovunque: il farsi corpo di ciò che vediamo. Questo libro nasce da riflessioni sul tempo, sull'architettura, sul loro progetto, condivise nel corso di attività performative, il museo in tempo reale, al Memoriale della Shoah di Milano. Attraverso questo speciale osservatorio e i punti di vista offerti dai diversi autori, pratiche, discipline, indaga su come riattualizzare il museo in quanto metafora del mondo e del tempo. Contributi di: Paolo Biscottini, Stefano Boeri, Ferruccio de Bortoli, Chandra Livia Candiani, Lucia Castellano, Gherardo Colombo, Marta Comerio, Mauro Covacich, Annalisa de Curtis, Marco De Michelis, Alberto Garlandini, Wlodek Goldkorn, Leszek Kazana, Stefano Raimondi, Federico Squarcini, Vincenzo Trione, Andrea Vercellotti, Dario Zannier.
17,00

Mostre a Firenze 1911-1942. Nuove indagini per un itinerario tra arte e cultura

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2019

pagine: 302

Il presente volume raccoglie i risultati di un lavoro di ricerca scaturito dal corso di Storia Sociale dell'Arte tenuto alla Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici dell'Università degli Studi di Firenze nell'anno accademico 2016-2017. Si è cercato di offrire una prospettiva quanto più ampia possibile della variegata attività espositiva fiorentina tra il 1911 e il 1942 selezionando dal vasto panorama offerto, non solo le mostre d'arte più canoniche, ma anche alcune rassegne allestite in seno ad importanti convegni nazionali e internazionali o dedicate all'oreficeria e alle arti applicate. Ne emerge uno spaccato vivido della situazione fiorentina - e più latamente italiana - dei primi quarant'anni del Novecento, di una nazione giovane che anche attraverso le mostre cercò di costruire un'identità culturale condivisa e orgogliosamente rivendicata soprattutto dopo la fine vittoriosa della Prima Guerra Mondiale. Ma con l'inizio del ventennio fascista anche le esposizioni più filologiche divennero uno strumento di propaganda nelle mani del regime, distorcendo in chiave nazionalistica ogni espressione artistica, senza tuttavia riuscire a sopprimere del tutto alcune voci di dissenso e libertà intellettuale.
25,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la prova scritta e orale

AA.VV.

Libro

editore: EDITEST

anno edizione: 2019

pagine: 536

Il manuale è indirizzato a quanti intendono prepararsi alla prova scritta e a quella orale del concorso per 1052 Assistenti alla Fruizione, Accoglienza e Vigilanza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). Il volume, infatti, offre una trattazione sintetica ma completa delle materie specificamente richieste per la prova scritta e il colloquio: elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del MIBAC; elementi di diritto amministrativo; disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A.; lingua inglese; tecnologie informatiche e della comunicazione e Codice dell'amministrazione digitale. Il manuale è aggiornato agli ultimi provvedimenti rilevanti per il settore; in particolare, tiene conto del Decreto cultura (D.L. 28 giugno 2019, n. 59 come convertito in L. 8 agosto 2019, n. 81) e del D.P.C.M. 19 giugno 2019, n. 76 (Regolamento di organizzazione del MIBAC). Grazie al software online, è possibile effettuare infinite simulazioni della prova scritta.
30,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la prova preselettiva

TEORIA E TEST

Libro

editore: EDISES

anno edizione: 2019

pagine: 698

Il manuale è indirizzato a quanti intendono prepararsi al concorso per 1052 Assistenti alla Fruizione Accoglienza e Vigilanza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). Il testo, infatti, offre una trattazione specifica di: Logica (per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico verbale); Elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio); Patrimonio culturale italiano; Normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Per ciascuna di tali materie il volume offre una sintesi, ragionata ed esaustiva, di tutto il programma e una nutrita serie di quesiti a risposta multipla. Il manuale è aggiornato agli ultimi provvedimenti rilevanti per il settore; in particolare, tiene conto del decreto cultura (D.L. 28 giugno 2019, n. 59). Una Appendice, inoltre, specificamente dedicata ai principali siti fisici e beni del patrimonio culturale italiano suddivisi per regione, è arricchita dai quesiti ufficiali del concorso per 500 Funzionari MIBACT svolto nel 2016. Con software online di simulazione della preselezione e videocorso di logica.
32,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Prova preselettiva. Manuale e quiz

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 700

Il manuale è un utile strumento di preparazione per superare la prova preselettiva del concorso per 1052 assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 63 del 9 agosto 2019 e gestito dalla Commissione RIPAM. La prova di preselezione prevista dal bando consiste in un test di 60 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti, per verificare la conoscenza delle capacità logico deduttive, del ragionamento logico matematico e ragionamento critico verbale, ma anche del grado di conoscenza di materie come diritto del patrimonio culturale, patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Il volume si divide in 2 parti. La prima presenta una sezione manualistica, a cura di Giuseppe Cotruvo, seguita da batterie di quiz a risposta commentata su: Logica deduttiva; Problem solving; Ragionamento numerico; Ragionamento numerico deduttivo; Ragionamento critico numerico; Ragionamento critico verbale. Accanto a ogni tipologia di quiz è riportato il riferimento alla videolezione con cui poter approfondire l'argomento oggetto di domanda e imparare le tecniche di risoluzione per affrontare i quesiti. La seconda parte del volume contiene una parte teorica seguita da batterie di quiz su: Elementi generali di Diritto del patrimonio culturale; Patrimonio culturale italiano; Normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Nella sezione online su https://www.maggiolieditore.it/approfondimenti, raggiungibile tramite il codice riportato in fondo al volume, sono disponibili le videolezioni del Metodo Cotruvo e il software di simulazione per esercitarsi e familiarizzare con la tipologia di prova a quiz.
34,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti vigilanza. Manuale completo per la prova preselettiva. Teoria e quiz

309

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 896

Con Gazzetta Ufficiale del 9 agosto 2019, n. 63 e stato pubblicato il bando per il reclutamento di 1.052 assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali (MIBAC). La procedura concorsuale e gestita dalla Commissione RIPAM e come di consueto per questo tipo di selezioni, prevede una prova preselettiva consistente in un test, da risolvere in sessanta minuti, composto da sessanta quesiti a risposta multipla, di cui quaranta attitudinali per la verifica della capacita logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e di carattere critico verbale, nonché venti per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Questo Manuale, costruito sulla base delle indicazioni del bando, e finalizzato alla preparazione alla prova preselettiva (per la quale ricordiamo non è prevista la pubblicazione di una banca dati ufficiale) ed è strutturato nelle seguenti parti: Parte I: Ragionamento logico deduttivo con schede teoriche introduttive e quiz commentati su deduzioni semplici, sillogismi, negazioni, condizioni necessarie e sufficienti, relazioni di parentela, ordine e grandezza, ecc.; Parte II: Ragionamento logico-matematico, anche qui con schede teoriche introduttive e quiz commentati su serie numeriche, problem solving (calcolo delle percentuali e delle probabilità, problemi velocità/distanza/tempo, medie aritmetiche, criteri di divisibilità, interesse/ricavo/sconto ecc.), ragionamento critico numerico ecc.; Parte III: Ragionamento critico verbale, ossia una selezione di test che vertono sulla comprensione brani, anche questi con soluzione commentata e con una parte introduttiva alle tecniche di risoluzione più efficaci; Parte IV: Patrimonio culturale italiano, con una articolata e approfondita parte teorica sulle nozioni generali relative al patrimonio culturale italiano e una batteria finale di quiz a risposta multipla; Parte V: Elementi di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), con la trattazione teorica dei rudimenti relativi alla disciplina del beni culturali e del paesaggio, esposta in maniera tale da essere accessibile anche a chi non ha mai studiato diritto; Parte VI Sicurezza sul lavoro, anche questa strutturata in teoria e quiz.
42,00

Musei per la sostenibilità integrata

Michela Rota

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2019

pagine: 288

I musei sono a un punto di svolta per il ruolo e la rilevanza che si propongono di assumere all'interno della società contemporanea. La sostenibilità, con le declinazioni che comporta in ambito culturale, ambientale, economico e sociale, alla luce dei 17 Obiettivi SDGs per lo sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, è una sfida aperta con la quale molti musei si devono ancora confrontare in modo sistematico. Il libro si propone di aumentare la consapevolezza e la dotazione di strumenti professionali in questo ambito, orientando le competenze tecniche in merito alle diverse attività, e di fornire un supporto ai direttori e agli operatori museali coinvolti per essere testimoni attivi. Si tratta di costruire un green management che operi sia sulla gestione corrente che alla messa in campo di progetti di trasformazione e di riqualificazione dell'esistente; di proporre un ventaglio di approcci possibili, per avviare il percorso verso la sostenibilità delle numerose ed eterogenee esperienze museali; di comunicare con il proprio pubblico per aprire un dialogo in merito all'importanza e all'urgenza di attivarsi sul tema.
23,00

Musei e media digitali

Nicolette Mandarano

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 126

Qual è il rapporto tra musei e media digitali? Quali sono i mezzi più adatti per creare un dialogo fra istituzione museale e visitatore? Il libro offre una risposta concreta a queste e altre domande. Dopo aver ripercorso brevemente la storia della relazione fra musei e comunicazione, indaga il contesto attuale in cui tale rapporto si sviluppa. Analizza gli strumenti che possono essere impiegati nei percorsi museali per coinvolgere il visitatore, agevolando la fruizione e la comprensione delle opere esposte e del loro contesto. Affronta, inoltre, il tema della comunicazione museale online, fra siti web e piattaforme social, per individuare le buone pratiche comunicative, in ambito italiano e internazionale. Chiude il libro una riflessione sulle modalità della fondamentale e irrinunciabile trasformazione digitale dei musei italiani.
12,00

Musei privati. La passione per l'arte contemporanea nelle collezioni di famiglia e d'impresa

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 299

Solo una piccola parte delle collezioni dei più importanti musei pubblici viene esposta. Un problema piuttosto sentito dai collezionisti che possono percorrere due strade diverse: decidere di donare le proprie opere chiedendo come conditio sine qua non la loro esposizione permanente oppure aprire un proprio museo mettendo a disposizione degli amanti dell'arte le loro collezioni. Una soluzione abbracciata sempre più dai facoltosi filantropi in tutto il mondo e che delinea una nuova fisionomia del collezionismo d'arte contemporanea. Il libro, oltre a dare la parola ai protagonisti e illustrare ciò che hanno creato, analizza le problematiche economiche, fiscali e giuridiche che famiglie e imprese si trovano ad affrontare nella gestione e nella valorizzazione della propria collezione. L'obiettivo è integrare la prospettiva economica ad aspetti legali e fiscali per consentire a ogni collezionista e ai professionisti che lo affiancano di avere strumenti, metodi e competenze per la messa a punto di una strategia di gestione patrimoniale integrata.
38,00

M9. Museo del '900

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2018

pagine: 168

«Un confronto responsabile e informato con le vicende di un passato prossimo, neppure ancora completamente dimenticato, perché ne resistono ben evidenti testimonianze nell'esperienza e nella memoria, può diventare al tempo stesso educativo e sorprendente, spettacolare e documentato, favorendo anche il dialogo tra le generazioni e le diverse tradizioni famigtiari» (Cesare De Michelis). M9 è un museo multimediale e interattivo in cui le tecnologie più avanzate sono messe a servizio della conoscenza del nostro passato collettivo, della comprensione del presente e della scoperta del futuro.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.