Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Medicina

Il peggior nemico. Come vincere la battaglia contro malattie infettive ed epidemie

Michael T. Osterholm, Mark Olshaker

Libro: Copertina morbida

editore: ABOCA EDIZIONI

anno edizione: 2020

pagine: 360

A differenza delle catastrofi naturali, il cui potere distruttivo è concentrato in un'area precisa e in un determinato periodo di tempo, o delle malattie in generale, che possono avere effetti devastanti ma comunque circoscritti, le epidemie hanno l'incontenibile capacità di sconvolgere la vita quotidiana su scala globale, gravando sulle risorse pubbliche e private e interrompendo il flusso del commercio e dei trasporti. Oggi, ormai, è sempre più facile spostare persone, animali e merci da un capo all'altro del Pianeta, ma se da una parte il progresso ha reso agili questi movimenti dall'altra ha aumentato la possibilità di innescare la diffusione di nuove pandemie. E come ha dimostrato l'esplosione di casi di Ebola, MERS, Zika, fino alla più recente Covid-19, siamo tragicamente impreparati a gestirne le conseguenze. Cosa possiamo - e dobbiamo - fare, quindi, per difenderci dal terribile nemico che in questi anni sta mettendo a rischio il nostro destino? Attingendo alle ricerche scientifiche più recenti, alle nuove indagini epidemiologiche e forte della sua lunghissima esperienza, Michael T. Osterholm delinea con chiarezza quali sono le risorse e i programmi che dobbiamo mettere in campo se vogliamo proteggerci dalle minacce rappresentate dalle malattie infettive: innanzitutto progettare una sanità, un governo e un sistema produttivo e commerciale in grado di operare in modo continuativo e creare una scorta strategica internazionale di beni critici, come medicinali salvavita e dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari. Pubblicato per la prima volta nel 2017 e arricchito ora da una nuova premessa sulla Co-vid-19, II peggior nemico è un saggio che fa luce anche su un altro fattore molto importante che può costituire un serio pericolo per il futuro dell'umanità: la resistenza agli antibiotici. Solo rendendoci conto delle sfide che dovremo affrontare, dice Osterholm, potremo impedire che l'inimmaginabile diventi davvero inevitabile.
22,00 20,90

Teleriabilitazione nei disturbi di apprendimento. Principi e evidenze di efficacia per presa in carico a distanza

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

pagine: 347

La teleriabilitazione è una forma di presa in carico e assistenza conosciuta e utilizzata da molto tempo, nell'ambito dell'Health Technology Assessment. Il volume, dedicato ai disturbi di apprendimento, vuole essere un primo, ma sostanziale, passo verso un'ottimizzazione e organizzazione della metodologia dell'intervento a distanza, una riflessione operativa in un ambito ancora poco sperimentato piuttosto che un vero e proprio manuale, destinato a un precoce superamento dei contenuti. ll libro definisce, prima di tutto, la cornice teorica di questa tipologia di intervento e ne descrive accuratamente gli ambiti e i contesti di applicazione, i vantaggi così come i punti di debolezza. Consente di affrontare - grazie sia alla revisione della letteratura, sia alla presentazione di numerose e recentissime esperienze cliniche - con maggior consapevolezza e rigore le scelte nella progettazione e nella programmazione delle modalità di presa in carico e intervento. Attraverso specifiche check-list, griglie di valutazione e questionari il volume permette di monitorare l'andamento dell'intervento a distanza e le sue ricadute sulla qualità della vita del paziente nei diversi contesti: famiglia, scuola e terapia.
23,00

ASST Franciacorta. Concorso 134 infermieri. Kit di preparazione. Manuale + Quiz professionali

323 SIMONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

L'ASST Franciacorta ha bandito un Concorso per 134 Infermieri. Il Kit di preparazione comprende: "Manuale Concorsi per Infermieri. Manuale completo per la preparazione a tutte le prove dei concorsi per Infermiere-Collaboratore professionale sanitario" e "Concorsi Infermieri 3200 Quiz. Quesiti svolti e commentati per la preparazione ai concorsi per Infermiere e Collaboratore Professionale Sanitario".
57,00 54,15

L'arte d'altra parte. L'arteterapia e i materiali artistici al servizio dell'educazione e della riabilitazione

Carlo Coppelli

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2020

pagine: 176

Questo libro interesserà a un vasto pubblico di professionisti e non, come genitori, insegnanti, educatori, terapisti, operatori sociali-sanitari-assistenziali, artisti e interessati al mondo dell'arte, alla comunicazione visiva e, naturalmente, a semplici curiosi. Il libro è suddiviso in 3 parti: una parte introduttiva alla relazione fra arte e cura e di orientamento a una professione relativamente nuova e "misteriosa": l'arteterapeuta. Una seconda parte incentrata sull'Arteterapia nell'educazione e nella prevenzione del disagio, con particolare riferimento al mondo della scuola. Infine una terza parte sulla natura e l'applicazione funzionale dei materiali artistici, soprattutto plastico-scultorei, nei laboratori indirizzati a individui e gruppi. Sia la seconda che la terza parte sono corredate da schede di laboratori descrittive e progetti, comprensibili e utilizzabili agilmente nella realtà.
19,00 18,05

L'arte della medicina

Ippocrate

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 528

A partire dal famoso giuramento, Carlo Carena ha selezionato, tradotto e commentato le pagine più importanti delle opere di Ippocrate. Un gigante del pensiero scientifico dell'antica Grecia, che basò ogni discorso medico sulla conoscenza dell'uomo e della natura. Una conoscenza fondata sull'osservazione di dati accertati, elaborati razionalmente, correlati all'esame clinico complessivo del malato nel suo ambiente. Ovviamente le nozioni di allora sul corpo umano erano spesso sbagliate e dunque le diagnosi ci possono sembrare approssimative, quando non fantasiose, e le terapie indicate possono a volte far sorridere. Ma il metodo, su cui Ippocrate insiste in tutte le sue opere, quello è di una modernità estrema: lontano da ogni influsso magico-religioso. Le parti più ampie scelte da Carena, quelle sul regime alimentare e i quattro libri che oggi definiremmo di "patologia generale" sono i più interessanti anche per un improbabile, ma divertente confronto con la medicina di oggi. Oltre ai trattati, il volume comprende l'intera serie degli aforismi e una selezione delle lettere. Nel commento Carena illustra la fortuna nel tempo dei brani ippocratici attraverso il riutilizzo o il commento di scrittori come Galeno, Cardano e Rabelais. La vita è breve, l'arte vasta, l'occasione rapida, l'esperienza fallace, il giudizio arduo. Occorre non solo essere disposti a fare quanto occorre, ma che lo siano anche l'ammalato, gli assistenti e le circostanze esterne. A mali estremi, estremi rimedi rigidamente applicati: sono i più efficaci. Ciò che occorre rimuovere, farlo per la via più naturale, per i passaggi più appropriati. Quanto nelle malattie rimane in corpo dopo la crisi, suole provocare ricadute. Nelle malattie acute predire decesso o guarigione non è sicuro. I molto grassi di costituzione sono più soggetti a morte repentina che i magri. Quando si fa tutto secondo regola, e i risultati non corrispondono, non cambiare cura se l'indicazione iniziale permane. "La medicina ippocratica si costituisce in scienza autonoma escludendo le componenti magiche e uscendo dal flusso religioso e mistico, dall'empirismo asistematico, per fondarsi sulla conoscenza dell'uomo e della sua natura e sull'osservazione razionale di dati accertati; sulle correlazioni delle componenti fisiche, psichiche e sull'esame clinico complessivo dell'ammalato nel suo ambiente e del decorso delle infermità, su motivazioni scientifiche e logiche o come risultato sperimentale. La lettura del trattato sulle Malattie dà l'impressione vivida ed evidente di essere il risultato di una continua osservazione e sperimentazione clinica." (dall'Introduzione di Carlo Carena)
34,00 32,30

La dinamica delle emozioni. Comunicazione umana in psicoterapia

Loris Pinzani

Libro: Copertina morbida

editore: Alpes Italia

anno edizione: 2020

pagine: 88

Studiando l'uomo e la sua capacità di liberarsi da una condizione di disagio, ne affiorano gli aspetti nascosti. Essi sono estremi, complessi e semplici allo stesso tempo. Così come sono semplificabili le caratteristiche mentali che compongono l'individuo. Appare così che l'insieme psichico umano si esprime nella lettura emotiva della realtà mediante una dinamica emotiva dove le caratteristiche della propria esistenza reagiscono tra loro, creando un vortice di cui sfuggono gli elementi, fino a subirne gli effetti. Le emozioni possono essere interpretate, con lo scopo di arrivare alla condizione di equilibrio, fine unanime della psicoterapia rivolta agli aspetti più intimi. In questo modo ha origine la Comunicazione del Piano ?, in grado di dare conto di come sia possibile la trasmissione di tratti di personalità, di difficoltà ed aspetti emozionali da cui possono derivare le caratteristiche del soggetto. In esso si verifica un'intensità fuori dalla portata consapevole, eppure in grado di trasmettere il senso delle emozioni, il loro apprendimento ed il disagio che ne deriva.
10,00 9,50

Il direttore di struttura complessa sanitaria (e non) ed il responsabile di struttura semplice

Gianfranco Carnevali

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2020

pagine: 320

All'interno del servizio sanitario nazionale, e a sua volta dei servizi sanitari regionali o provinciali, il ruolo di Direttore di struttura complessa e Responsabile di struttura semplice dipartimentale/distrettuale può essere considerato uno dei ruoli dirigenziali più complessi che il mondo del lavoro possa offrire. Il volume fornisce informazioni puntuali sulle competenze e correlate responsabilità derivanti dell'uno o dell'altro di detti incarichi manageriali. Il volume ha il pregio di concentrarsi sull'organizzazione e sugli aspetti pratico-legali del ruolo. Si sono tralasciati gli aspetti economici e di utilizzo delle risorse (e.g. farmaci, dispositivi medici) ormai dominanti e quindi ragionevolmente conosciuti dal lettore e dalla tecnostruttura dell'azienda sanitaria. A ogni Direttore/Responsabile sanitario, soprattutto medico, in passato non venivano richieste competenze gestionali/manageriali, tutte expertise oggi imprescindibili per governare una struttura sanitaria, ferma la coniugazione con l'esperienza nella pratica clinica. Ciò impone che ogni medico con funzioni gestionali comprenda gli elementi da acquisire ai fini della gestione della struttura cui è preposto perché l'organizzazione sia più razionale e spesso anche più equa nel distribuire e allocare le risorse disponibili onde recuperare una competenza/professionalità specifica e metodologica in grado di costruire, motivando il personale, processi tesi a migliorare sia la sua organizzazione interna che il rapporto con i pazienti.
39,00

Medicina e profitto. (In tempo di coronavirus)

Massimo Gaglio

Libro

editore: Euno Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 320

Massimo Gaglio ha insegnato e vissuto a Catania, lontano dalle principali sedi di contestazione studentesca come Torino, Milano o Roma. Eppure, nel 1971, prima ancora della fondazione di "Medicina e potere", esce per una piccola casa editrice un suo saggio destinato a far parlare di sé: "Medicina e profitto", tesi di discussione per operai studenti e tecnici. Con un argomentare serrato e lucido il saggio smonta con eccezionale durezza l'intero sistema medico, dall'università alla pratica quotidiana, mostrandone la subalternità alla logica del capitale e la scelta del profitto come obiettivo principale. Non per nulla, Gaglio sceglie come lettori - oltre agli studenti - persone che la medicina del capitale la subiscono: operai e tecnici. Scelta che vogliamo riconfermare anche oggi con questa nuova edizione casualmente proposta in tempo di coronavirus, con alcuni interessanti contributi che aiutano a contestualizzare all'oggi il saggio di Gaglio.
17,00 16,15

Una lezione da non dimenticare. Cronaca della battaglia per sconfiggere il Covid-19 senza panico, né catastrofismo

Matteo Bassetti, Martina Maltagliati

Libro

anno edizione: 2020

È il 30 gennaio quando una coppia di turisti viene ricoverata all'istituto Spallanzani di Roma e il governo blocca i voli provenienti dalla Cina. La settimana successiva, per la nave Diamond Princess scatta la quarantena al largo della costa giapponese. Il 20 febbraio, all'ospedale di Codogno, viene identificato il «paziente uno». Solo ventiquattro ore dopo giunge la tragica notizia del primo decesso nel nostro Paese. Il Covid-19 è arrivato in Italia e negli ospedali è appena cominciata una lunga corsa contro il tempo. Con una cronaca dal ritmo serrato e avvincente, il dottor Matteo Bassetti, direttore della clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, apre le porte del suo reparto e racconta la vita di medici, infermieri e personale sanitario, chiamati a combattere un nemico invisibile. Tra speranze e disillusioni, turni di lavoro massacranti e sperimentazioni coraggiose, ripercorriamo con loro i sei mesi che hanno cambiato le nostre vite: i primi casi, il timore di non farcela e il picco dei ricoveri, ma anche le guarigioni, i farmaci e il possibile vaccino. Senza farsi prendere dal panico e senza cedere all'irrazionalità, perché - come ci racconta il dottor Bassetti - nessun nemico è invincibile quando lo si affronta a viso aperto e con la forza data dall'esperienza scientifica. E solo conoscendo quello che davvero è successo possiamo costruire una nuova normalità.
16,00 15,20

La sindrome degli invisibili. Come sopravvivere ed uscire dalla nebbia di una vita ignorata dagli altri

Elisabetta Pedrazzoli

Libro: Copertina morbida

editore: Eifis

anno edizione: 2020

pagine: 136

Questo è un libro corale: oltre a quella del terapeuta ci sono le voci autentiche degli adulti trascurati. La conseguenza del "non essere stati visti" durante l'infanzia non si esaurisce in quel periodo di vita: crescendo diventa più doloroso vivere una vita, che non appartiene di fatto ai trascurati. Qualche autore lo ha chiamato "furto di identità". "Sono come tu mi vuoi" sembra dire la persona, a cui non è stata data la possibilità di costruire una sua identità autentica. La gioia nel ricevere un regalo o un complimento è sconosciuta, come lo sono i desideri e la conoscenza del proprio Sé, quello che non è stato visto e accolto fin dalla nascita. La ristrutturazione è lunga e faticosa, ma è possibile farla attraversando i "territori" della vita dove esiste solo il dolore dell'invisibilità.
19,00 18,05

La forza delle formiche. Disturbi alimentari: l'esperienza di un modello che cura

Mari Ela Panzeca

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2020

pagine: 96

Questo lavoro porta il lettore nella realtà dei disturbi alimentari e propone un modello di cura che vuole coinvolgere non solo chi ne è afflitto ma anche le rispettive famiglie. Quest'ultime, insieme alle persone affette dal disturbo alimentare, sono accolte in uno spazio di calore e di accompagnamento alla cura e diventano parte integrante del processo terapeutico, in cui i nuclei familiari che si trovano più avanti nel percorso aiutano quelli appena arrivati in un'unione di intenti che si rivela sempre efficace. L'innovazione di questo tipo di cura risiede nella scoperta del fattore collettivo, che si dimostra determinante per la sua efficacia.
10,00

Il dialogo clinico. Funzione, valore e centralità del linguaggio in psicoterapia

Steven C. Hayes, Matthieu Villatte, Jennifer L. Villatte

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 512

Cosa si potrebbe aggiungere di nuovo sul dialogo terapeutico? E, peraltro, la Terapia Cognitivo-Comportamentale (CBT), con lo sviluppo di tecniche ben specifiche, non ne aveva forse decretato la fine? Eppure, proprio dalla CBT, dal suo ramo comportamentista unanimemente reputato meno aperto all'uso del linguaggio come strumento terapeutico, nascono gli studi di base sulla Relational Frame Theory (RFT), i cui risultati confluiscono in questo volume per essere applicati alla clinica. L'RFT oggi offre non solo un modello di comprensione della cognizione e del linguaggio, ma anche strumenti per la psicoterapia e per gli interventi di sviluppo delle abilità cognitive. Basato sulle ricerche più recenti in questo campo, il volume approfondisce come utilizzare al meglio il dialogo, l'essenza stessa dell'intervento psicoterapeutico, intervenendo con accuratezza e precisione sui meccanismi cognitivi che generano sofferenza. È uno strumento essenziale che si inserisce anche nel dibattito moderno sulla psicoterapia orientata ai processi, perché è dedicato agli psicoterapeuti di ogni orientamento. E i più scettici, alla fine, cambieranno anche il modo di intendere la parola comportamentista.
48,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento