Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Interesse locale, storia familiare, ricordi

Storie dei lombardi

Gianni Brera

Libro: Copertina morbida

editore: RUSCONI LIBRI

anno edizione: 2021

pagine: 400

«La patria di un uomo è il posto dove è nato», dice Brera. E il suo posto era la Lombardia. E fin qui è facile intendersi. Ma dove si ferma la sua Lombardia, dove pone i suoi confini e stabilisce le sue dogane è più difficile da capire. Perché la Lombardia di Brera è una terra dalla geografia mobile. Arriva, o sarebbe arrivata, se il Po fosse stato più generoso di acqua, fino a Venezia. Ma nessuno può escludere ed è Brera per primo a non escluderlo, che i termini della Lombardia potrebbero essere fissati all'altezza della Sicilia. E già questo sarebbe un modo inedito di vedere le cose d'Italia. Ma nella duttile geografia breriana meridiani e paralleli sono cedevoli cornici di un quadro fluttuante. E allora, la Lombardia, nell'idea o sogno di questo Gran Lombardo, potrebbe anche finire a Pechino, se è vero che Po è parola di origine cinese. Insomma, la Lombardia è il mondo intero e non poteva essere diversamente per Gianni Brera, autore di storie universali.
20,00 19,00

Gente di Trieste

Spirito

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 272

Viaggiatori per protesta, esploratori intraprendenti, scienziati visionari, inventori sfortunati, poeti e artisti dimenticati, imprenditori eccentrici, eroi senza pace. È la gente di Trieste, città di confine dalle mille anime divise e ricomposte dalla Storia, crocevia di guerre, traffici e commerci, città nata per essere moderna e che alla modernità ha pagato un alto prezzo. Pietro Spirito ricostruisce un'ampia galleria di personaggi. Come Carl Weyprecht, l'esploratore polare che scoprì la Terra di Francesco Giuseppe. Oppure Josef Ressel, che inventò l'elica delle navi ma nessuno lo riconobbe. O Vittorio Benussi, che ideò la macchina della verità e morì nella menzogna. Ma anche lo scrittore Italo Svevo o il grande poeta Umberto Saba, che in punto di morte confessò di essere responsabile del suicidio di due sue giovani commesse. Figure dalle esistenze in bilico, come Rodolfo Maucci, l'insegnante che, costretto dai nazisti a dirigere il giornale della sua città occupata, lo boicottò in segreto dall'interno rischiando il campo di concentramento. E la pittrice Alice Zeriali, schiva e riservata ma che ha intrattenuto rapporti fecondi con grandissimi artisti del Novecento. O Nazario Sauro, l'eroe italiano tradito dal suo mare. Una biografia della città dove il forte vento di bora intreccia e scompiglia i destini, e dove tutto può cambiare all'improvviso.
18,00 17,10

Storie di Lunigiana. Guerra, resistenza, ricostruzione

Luigi Leonardi

Libro: Copertina morbida

editore: Ugo Mursia Editore

anno edizione: 2021

pagine: 132

Due racconti che danno voce alle privazioni, alle fatiche, al rischio della vita stessa durante l'arduo cammino che, attraverso la guerra, le armi per liberare il Paese, il lavoro per la successiva ricostruzione, ha portato alle conquiste della nostra società attuale. La difficile e incerta giovinezza di Mauro Marafetti, vent'anni, è descritta nella sua tribolata campagna di Russia durante la Seconda guerra mondiale. Tornato a casa per le ferite riportate a ridosso dell'8 settembre 1943, entra subito nelle file della Resistenza ligure-apuana, diventando comandante di distaccamento di una formazione del battaglione Picelli/Matteotti. Romano Barbieri, nel secondo racconto, fa parte della generazione successiva. Nato nel 1940, vive l'infanzia e la prima adolescenza tra la miseria e il duro lavoro contadino. La sua famiglia numerosa, in contratto di mezzadria, tira avanti con polenta e minestrone. Finite le elementari, cerca subito un'occupazione, e da lì inizierà il suo riscatto. Provato dalla tragedia, durante i lavori per la diga svizzera di Mattmark, s'impegnerà in una sequenza di mestieri per confermarsi come camionista.
15,00 14,25

Storie e segreti delle piazze di Torino. Personaggi e luoghi nelle immagini d'epoca

Daniela Schembri Volpe

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni del Capricorno

anno edizione: 2021

pagine: 159

Vi siete mai chiesti quante piazze ci sono a Torino? È come aprire una serie di scatole cinesi: si entra in una piazza, ne si esce e dopo pochi passi ci si trova in un'altra piazza e poi in un'altra ancora e così via. Ognuna rappresenta un universo così ricco di vicende che, se ci fosse la possibilità di salire sulla macchina del tempo, si rimarrebbe strabiliati osservando gli accadimenti di ogni genere che in quei luoghi si sono svolti nel corso dei secoli. Dov'era il Théàtre Impérial, in cui Napoleone assistette a ben tre spettacoli? E Vittorio Alfieri, dove incontrava di nascosto Gabriella Falletti di Villafalletto, suo grande amore giovanile? In quale piazza si trovava il comando torinese della Gestapo durante l'occupazione tedesca? E ancora: qual era la piazza che ospitava la sede dei duchi longobardi a Torino? Dove si trovava il celebre giardino dei Ripari, ormai scomparso, orgoglio torinese della prima metà dell'Ottocento? Chi costruiva motori d'aereo in piazza Rivoli? Quali storie antiche e forse misteriose possono raccontare gli edifici di piazza Abba? Un libro per andare alla scoperta della storia e dei segreti di Torino attraverso le vicende raccontate dalle sue piazze. Un viaggio tra passato e presente nei cuori pulsanti e viventi della città, tra le vie del centro e i grandi corsi che portano alle periferie.
13,00 12,35

Storie intorno al Nerone

Gabriele Presciutti, Maurizio Presciutti, Giuseppe Dromedari

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2021

pagine: 216

Il libro raccoglie alcuni articoli già pubblicati in internet nel blog "Ver Sacrum - Ricerche di storia locale", insieme con numerose altre ricerche inedite fatte dagli Autori negli ultimi anni. Ogni capitolo affronta un argomento a sé stante, senza il rispetto di una sequenza temporale o territoriale, ma tutte le ricerche sono focalizzate su luoghi e persone che hanno caratterizzato la vita e il paesaggio alle pendici di Monte Nerone, una delle vette più importanti e significative dell'Appennino centrale umbro-marchigiano. Si è cercato di raccontare le vicende di queste piccole comunità rurali appenniniche, le loro tradizioni, i miti religiosi antichi e moderni, le paure, gli amori, gli odi, le violenze, le fatiche, le tribolazioni e la socialità, cercando sempre di avere uno sguardo dal basso, ricorrendo ai documenti dove il volto dei nostri avi appariva in modo più evidente e veritiero.  I testi sono corredati da un corposo apparato iconografico di circa 180 immagini, formato da fotografie, mappe, elaborazioni grafiche e documenti, per rendere la lettura di ogni capitolo chiara e immersiva, stimolando altresì nei lettori nuove curiosità e nuovi dubbi.
23,90 22,71

Cent'anni in uno sguardo. Storia e storie dei centenari del Friuli Venezia Giulia

Piero Colle, Carla De Candia

Libro

editore: GASPARI

anno edizione: 2020

pagine: 160

L'otturatore scatta e ferma l'immagine: in un millesimo di secondo è trascorso un secolo, e in cento anni ci sono tante cose da raccontare. Eccoli, i vegliardi, che hanno avuto la ventura di attraversare questo lunghissimo periodo di storia, di vicende familiari, di rimpianti, di cadute clamorose e successi insperati. Guardano l'obiettivo senza imbarazzo, come se a quel vetro vivo, più che all'interlocutore, affidassero la narrazione. Uomini e donne colti in atteggiamento pensoso, o proiettati nella dinamica di un impossibile gesto quasi pretendessero di uscire dall'inquadratura e al fotografo mormorassero: "La mia vita non sta tutta nella tua macchina fotografica, devi ascoltarmi, devi percorrere assieme a me il mio itinerario".
20,00 19,00

La storia di Centocelle. Dalla preistoria ai giorni nostri

Libro: Copertina morbida

editore: Typimedia Editore

anno edizione: 2020

pagine: 208

Ha la fama del quartiere difficile, lontano dalle luci e dai monumenti del centro storico, dai circuiti turistici. Eppure Centocelle, questo quadrilatero di periferia cresciuto all'ombra dell'acquedotto Alessandrino, ha una storia ricca e affascinante. Una storia che comincia centinaia di migliaia di anni fa con le eruzioni del Vulcano Albano, capaci di modellare questo territorio e trasformarlo in una piana fertile, attraversata da animali e uomini primitivi. In epoca romana, quaggiù, si estendono grandi ville e un possedimento a cui si lega il nome dell'imperatrice Elena, madre di Costantino, la donna che porterà a Roma le reliquie della passione di Cristo. Non lontano, vengono seppelliti con tutti gli onori gli Equitessingulares, un corpo scelto di cavalieri che garantivano la sicurezza dell'imperatore.
14,90 14,16

I della Scala di Verona. Il mito. La storia

Italo Martinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Il Rio

anno edizione: 2020

Per chi voglia scoprire l'affascinante mondo della Verona medievale, questo libro è un vero e proprio tuffo nella storia. In pagine appassionate e sempre vive, l'autore apre una finestra non solo sulla dinastia che dominò Verona tra Due e Trecento, ma sulla vita quotidiana della città che vide nascere, crescere e spegnersi la "prima" signoria italiana. Così, accanto a domini come Mastino, Cangrande e Cansignorio riscopriamo figure quali il temuto tiranno Ezzelino da Romano, il grande pittore Altichiero da Zevio e persino Dante Alighieri. Con questo nuovo testo dedicato ai della Scala, Italo Martinelli si conferma un divulgatore abilissimo nel far conoscere la storia di Verona ai veronesi, ma non solo.
20,00 19,00

Diario palermitano. Dal medioevo al secondo dopoguerra. Uomini, donne, luoghi, leggende, sfarzi e misteri di una città millenaria

Santi Gnoffo

Libro: Copertina rigida

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2020

Questa edizione speciale raccoglie i 12 volumi di "Diario Palermitano", uno per ogni mese dell'anno, curato da Santi Gnoffo, ricercatore storico delle tradizioni popolari siciliane. L'opera rappresenta una sorta di almanacco in cui i lettori più giovani potranno soddisfare la curiosità nei confronti di un mondo ormai quasi scomparso, così come i più anziani potranno trovare il ricordo della propria infanzia. L'originalità dei testi sta nell'insieme variegato di notizie, selezionate tra quelle accadute in un periodo che va dal medioevo al secondo dopoguerra e inserite però in base al giorno e al mese dal 1° gennaio al 31 dicembre. E insieme a ciò, modi di dire, citazioni, curiosità, proverbi del giorno e... tutto quanto fa parte della nostra tradizione.
49,90 47,41

Viaggio nel tempo. Le foto più belle dalla pagina Facebook «Milano sparita e da ricordare» (Il). Vol. 5

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2020

pagine: 220

I simboli di Milano: il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il tram, il ghisa; tantissimi edifici di particolare interesse (palazzi, ville, cascine, stazioni...); le immancabili foto poetiche ed emozionanti sui navigli da ricordare; immagini storiche e antichissime con curiosità e leggende; persone immortalate per le vie dell'Ottocento e del Novecento: gente comune, uomini e donne eleganti, commercianti, artisti che avranno sicuramente trovato ispirazione.
16,50 15,68

Voci dalle pietre. La storia di Ancona attraverso le epigrafi

Claudio Bruschi

Libro: Copertina morbida

editore: Affinità Elettive Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 246

Quasi 300 epigrafi per raccontare la storia bimillenaria di Ancona, dall'epoca romana ai giorni nostri.
20,00 19,00

Mais e miseria. Storia della pellagra in Romagna

Giancarlo Cerasoli

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2020

pagine: 320

In questo libro è raccontata la storia della pellagra in Romagna, una malattia ora quasi sconosciuta, diffusa tra i contadini più poveri tra la fine del Settecento e la prima metà del secolo scorso. Si trattava di un morbo nuovo, determinato dall'alimentazione a base di cibi (polenta e piadotto) derivati dalla farina di granoturco, consumati per molti mesi all'anno, che colpì centinaia di migliaia di persone e che spesso si concludeva con la demenza e il ricovero in manicomio. Attingendo a centinaia di documenti, spesso inediti, consultati in archivi, biblioteche e musei, l'autore ha ricostruito il suo arrivo nella Romagna Toscana, la sua diffusione nel territorio indagato e gli sconvolgimenti che provocava nei malati, nelle loro famiglie e nelle comunità rurali. Oltre alle informazioni desunte dalle descrizioni dei medici, sono qui raccontate le storie di alcuni pellagrosi ricoverati nel Manicomio di Imola e ne sono descritte le condizioni di vita e salute. Ampio spazio hanno anche le testimonianze sulla pellagra e sui pellagrosi presenti nelle opere letterarie (poesia, teatro, romanzo, etc.) pubblicate in Italia e anche quelle raccolte e documentate dai folkloristi in Emilia Romagna in proverbi, indovinelli, canti popolari ed altro ancora. Ne emerge una storia drammatica, determinata da un complesso intreccio di fattori di natura scientifica, geografica, ecologica, climatica, demografica, economica ed amministrativa, la cui conoscenza aiuta a comprendere meglio le precarie condizioni di vita di gran parte della popolazione rurale della Romagna in quel periodo.
16,90 16,06

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento