Il tuo browser non supporta JavaScript!

Educazione

Come nasce un adolescente. Percorso per educatori che aiutano i genitori

Salvatore Nuzzo

Libro

editore: la meridiana

anno edizione: 2020

pagine: 278

Non sempre quando nasce un figlio nascono anche una madre e un padre. Chi supporta i genitori nel loro nuovo percorso di crescita? Le competenze genitoriali comprendono un sistema di conoscenze, attitudini, capacità relazionali, socio-culturali, valori, credenze ed esperienze che si traducono in azioni e parole che vanno a costituire il patrimonio affettivo, educativo, culturale e sociale trasmesso da una generazione all'altra. L'autore raccoglie in questo testo le riflessioni e il lavoro di quarant'anni di attività professionale (clinica, formativa e valutativa) in un momento storico imprevedibilmente mutevole, dove la generazione dei "nuovi genitori" è alle prese con una ridiscussione delle proprie certezze relazionali, in un contesto socio-culturale aperto sulla vastità del mondo conosciuto, ma in cui spesso si è privi dei corretti strumenti di navigazione. Affinché i genitori favoriscano lo sviluppo della personalità del bambino, oltreché il personale e continuo percorso evolutivo, l'autore propone una chiara e strutturata lettura delle caratteristiche di ciascuna età evolutiva per comprendere in che modo il proprio figlio (ma anche il proprio Sé bambino) affronta e interagisce con il mondo, affinché si costituisca come persona. L'autore pone particolare attenzione all'educazione alla sessualità e all'affettività, come luogo di incontro tra genitori e i figli, dove i piccoli imparano a conoscere amore e psiche e i genitori rileggono e rivalutano la propria storia di coppia, senza tabù o eccessiva ostentazione. Il libro propone per ogni capitolo diversi suggerimenti concreti rivolti sia a genitori sia a educatori e operatori che intendono interrogarsi sul percorso che stanno affrontando, misurandosi con proposte concrete che aiutino a mettere in pratica agevolmente quanto appreso durante la lettura del testo. Obiettivo dell'autore è accompagnare a loro volta i genitori non solo nel difficile ruolo di guida a cui sono chiamati, ma soprattutto nel loro personale percorso di crescita, che affrontano fisiologicamente come singole persone prima che come coppia ovvero come madri e padri.
20,00 19,00

Concorso ordinario per la scuola secondaria. Seconda prova scritta

Maddalena De Notariis

Libro: Copertina morbida

editore: ALPHA TEST

anno edizione: 2020

pagine: 464

Per la prima volta, il concorso ordinario per il ruolo nelle scuole secondarie comprende una prova scritta relativa alle discipline antropo-psico-pedagogiche e alle metodologie e tecnologie didattiche. Oggetto della prova sono infatti le conoscenze e competenze che tutti i candidati hanno già acquisito e certificato mediante il possesso di 24 CFU aggiuntivi. Sulla base dei programmi ufficiali del concorso (Allegato A DM 201/ 2020), questo manuale offre, per ciascuno degli ambiti, una trattazione sintetica degli argomenti previsti. Il libro è organizzato in quattro parti, dedicate a pedagogia (comprensiva di pedagogia speciale e didattica dell'inclusione), psicologia, antropologia e alle metodologie e tecnologie didattiche. La trattazione si sofferma in particolare sugli aspetti che implicano più strettamente la professione docente. La seconda prova consiste di due quesiti a risposta aperta: per fornire al lettore esempi pratici su come strutturare le risposte a questo genere di domande, in appendice il volume presenta una silloge di quesiti campione, ciascuno accompagnato da un modello di svolgimento.
34,90 33,16

L'educazione

Danilo Dolci

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni di Comunità

anno edizione: 2020

pagine: 72

"Sapere inventare con gli altri il proprio futuro è una delle maggiori riserve di energia rivoluzionaria di cui il mondo possa disporre per liberare nuove possibilità di cambiamento. Anche un centro educativo può diventare, nel suo piccolo, un cantiere di tutto questo".
8,00 7,60

Insegnare oggi. Preparazione al concorso a cattedra per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado

Matteo Alfredo Bocchetti, Ugo Avalle

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2020

pagine: 320

Il lavoro mira a mettere i docenti in condizioni di sufficiente preparazione al Concorso a cattedra nelle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado. Offre conoscenze di ordine socio-psico-pedagogico illuminanti ai fini di una didattica laboratoriale dove l'apprendimento diventa scoperta di saperi disciplinari e di contenuti culturali: due campi di sviluppo dell'azione di insegnamento-apprendimento di docenti rispettosi delle modalità di apprendimento degli studenti e delle richieste del mondo organizzativo e produttivo in una società complessa e globalizzata.
22,00 20,90

Ho una vista che... Giochi di osservazione, scoperta e arricchimento linguistico nella scuola dell'infanzia. Poster attivo

Desirèe Rossi

Libro

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

pagine: 36

Il libro "Ho una vista che...", con i numerosi materiali allegati, offre lo spunto per divertenti giochi di tipo cerca e trova, di comprensione e descrizione di situazioni illustrate, allenando e consolidando le capacità di attenzione, classificazione, memoria visiva e arricchimento linguistico che sono abilità di base precursori dell'apprendimento scolastico.
17,50 16,63

Mano in mare

Donatella Tuberga

Libro: Copertina morbida

editore: Didattica Attiva

anno edizione: 2020

pagine: 48

Attraverso semplici parole in rima si narra un grande tema: la Migrazione. E lo si fa dando il ruolo di protagonista della storia alla Mano del migrante in viaggio. Il gesto reale e vero della mano che chiede aiuto tra le onde (illustrato in copertina), diventa qui, in questo libro, una richiesta di attenzione da parte del lettore, affinché ascolti ciò che quella mano può raccontare. Un modo semplice, ma diretto ed efficace, per comprendere la condizione del migrante e mettersi nei suoi panni. Temi come accoglienza, speranza, solidarietà, giustizia, vengono trattati in maniera sintetica e toccante. Un primo appuntamento per un percorso di educazione civica sugli articoli e sui temi della Costituzione italiana. Età di lettura: da 6 anni.
10,50 9,98

Una scuola a misura dei sogni. 43 buone pratiche per innovare la scuola

Giuseppe Paschetto

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 216

Chi ha detto che gli edifici scolastici debbano essere color tristezza, i banchi sistemati in file ortogonali, i compiti a casa uguali per tutti? Nonostante da anni, sulla carta, il Ministero dia più libertà agli insegnanti per fare scuola in maniera diversificata e moderna, nella realtà poco o nulla è cambiato. Giuseppe Paschetto, insegnante di matematica presso la scuola media di Mosso, in Piemonte, e finalista al prestigioso Global Teacher Prize 2019, ha messo in pratica una visione di scuola pubblica non solo più felice e attenta alle esigenze degli studenti, ma anche più formativa: mette in discussione la lezione frontale, non assegna compiti, abolisce i voti, insegna ai ragazzi attività pratiche, li porta in viaggi meravigliosi per riscoprire le radici della storia... Ne emerge una concezione dell'insegnamento che punta sulla felicità scolastica, che parla di cooperazione, di responsabilizzazione e di esperienze pratiche formative, che abbatte barriere rispetto agli orari e agli spazi di apprendimento e che, soprattutto, ha dimostrato di essere efficace e vincente, ed è alla portata di tutti gli insegnanti interessati. Perché la scuola deve e può cambiare. "Una scuola a misura dei sogni" ripercorre l'avventura di Mosso, dando a genitori, insegnanti e ragazzi idee, spunti e strumenti che cambieranno definitivamente il modo di vedere - e fare! - la scuola. Con la prefazione del Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina.
15,90 15,11

L'istruzione domiciliare e il contrasto alle diseguaglianze educative e di salute. Strumenti, riflessioni e prospettive formative per gli insegnanti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 244

Le esigenze di tutela, per i bambini e i ragazzi gravemente malati e ricoverati a casa, vengono effettivamente riconosciute e attuate nel nostro Paese? Quando gli alunni si ammalano, le stanze domestiche, intime e famigliari, si trasformano in spazi dell'accadere educativo. Bambini e ragazzi continuano a crescere e imparare, anche se malati e lontani dagli ambienti di apprendimento tradizionali. Durante le terapie, esperienze di vita e apprendimenti non si fermano o rallentano ma trovano altri modi, tempi e contenuti; e condizionano lo sviluppo della personalità dei giovani pazienti. A loro la scuola deve fornire le migliori opportunità e risorse, specie quando la malattia spinge a sentimenti di disconnessione, al disagio sociale ed emotivo. L'istruzione domiciliare è un campo nuovo di ricerca: gli investimenti sono in aumento, gli strumenti educativi sono originali e le modalità di intervento sono personalizzate, perché ogni studente richiede strategie appropriate e rivedibili, come le terapie. Per realizzare ambienti inclusivi è necessario adottare una nuova mentalità di lavoro e sostenere l'innovazione dei processi e la condivisione di riflessioni che promuovano competenze pluridisciplinari e diffuse, in rete. La diversificazione dei luoghi delle cure educative farà bene anche alle classi tradizionali, spesso irretite in prassi asfittiche. Le riflessioni più vive e coerenti, non a caso, sono quelle degli studenti costretti a casa dalla malattia.
12,00 11,40

Matematica-mente. Come e perché giocare con i numeri fin dalla nascita

Annamaria Saterini

Libro

editore: Il Punto d'Incontro

anno edizione: 2020

pagine: 128

Nella scuola primaria 5 bambini per classe hanno difficoltà di calcolo e altrettanti hanno difficoltà di soluzione dei problemi matematici. Eppure, gli studi dicono che l'intelligenza numerica, cioè la predisposizione a pensare la realtà in termini di numeri e quantità, è una capacità innata. Vale a dire che fin dalla nascita il bambino è in grado di discriminare quantità visive. Occorre però stimolare questa capacità nel modo giusto e insegnargli a verbalizzarla. Grazie a un'esperienza pluridecennale, Annamaria Saterini ci offre numerosi consigli e spunti di riflessione per aiutare i bambini a sviluppare e potenziare le abilità numeriche fin dalla nascita, prevenendo o risolvendo eventuali difficoltà di apprendimento matematico. I divertenti esercizi proposti ci aiuteranno ad accompagnare i notri bambini in questo cammino di scoperta, divertendoci tutti assieme!
12,90 12,26

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2A: Discipline letterarie. Classi di concorso A-22, A-11, A-12, A-13

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di discipline letterarie (classi di concorso A-22, A-11, A-12, A-13) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare ed interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50 18,53

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2C: Ambito scientifico-matematico. Classi di concorso A-20, A26, A-27, A-28, A-50

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di discipline di ambito scientifico-matematico (classi di concorso A-20, A-26, A-27, A-28, A-50) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare e interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50 18,53

Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria. Con espansione online. Vol. 2B: Lingue e civiltà straniere. Classi di concorso A-24, A-25

Libro

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questo manuale, contenente unità di apprendimento di lingue e civiltà straniere (classi di concorso A-24, A-25) destinate alla scuola secondaria di primo e di secondo grado, intende suggerire piste di lavoro, proposte argomentate e suggestioni operative a quanti, cimentandosi nelle prove concorsuali, intendano diventare gli attori, insieme alle studentesse e agli studenti, del processo di insegnamento/apprendimento. A fare da coach sono professionisti del mondo della scuola che, con i loro contributi, invitano a riflettere sui fondamenti e sulla struttura della progettazione curricolare disciplinare ed interdisciplinare della classe, il cui solido possesso è un elemento indispensabile per chi voglia insegnare. Dalla riflessione si perviene alla definizione concreta di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli studenti siano protagonisti del loro percorso formativo e acquisiscano piena consapevolezza di quale importante ruolo rivesta ciò che hanno appreso, interiorizzato e agito nel contesto scolastico ai fini della conquista dell'autonomia e della maturazione personale. Gli autori propongono scenari e modelli sostenuti da robuste conoscenze psicopedagogiche e normative, con lo scopo di rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche, sia alla richiesta di sperimentare modalità diversificate per l'efficace gestione degli ambienti di apprendimento. Le unità di apprendimento nascono dall'esperienza diretta di chi opera quotidianamente a contatto con gli studenti. Rappresentano la viva espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, agli aspetti metacognitivi e alla cura della relazione educativa, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica e formativa quotidiana.
19,50 18,53

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.