Il tuo browser non supporta JavaScript!

Economia e management

Social food photography. Consigli pratici per fotografare e comunicare il cibo online e sui social media

Vatinee Suvimol

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 320

Come fotografare con uno smartphone o con una reflex cibi poco "fotogenici" (e i trucchi per riuscirci), gli effetti speciali, le app e gli strumenti che aiutano a rendere un piatto irresistibile: il tutto spiegato con pochi tecnicismi e con un linguaggio comprensibile anche a chi non ha conoscenze specifiche in campo fotografico. Dedicato a ristoratori, chef, strutture ricettive, piccole imprese ma anche a foodblogger, social media manager e, in generale, ai foodlover, questo manuale contiene esempi di backstage fotografici e spunti su come comunicare con le immagini sul web e sui social. Il volume è inoltre arricchito da casi studio di gallery food di successo e da interviste ad alcuni dei food influencer più seguiti d'Italia.
24,90

Google Ads agile. Ottimizza le tue campagne in 3 passaggi

Giampaolo Lorusso

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

Un libro che spiega come ottenere sempre il massimo da Google Ads, la piattaforma per fare pubblicità su Google, a prescindere dal settore di business e dal tipo di campagne usate, grazie al metodo "PPC CheckMate", ideato e brevettato dall'autore. In questa nuova versione del testo (resa indispensabile dal nuovo nome della piattaforma), Gianpaolo Lorusso oltre ad illustrare il suo metodo "PPC CheckMate" in grado di massimizzare, in modo semplice e veloce, qualsiasi tipo di campagna Google Ads, arrichisce il volume con i migliori casi studio presentati nelle numerose edizioni di ADworld Experience (l'evento Pay Per Click più grande d'Europa). Un manuale che, in questa veste aggiornata e arricchita, risulta utile sia per i neofiti del Pay Per Click che vogliono capire come impostare un account Google Ads nel migliore dei modi, sia per gli inserzionisti che già gestiscono campagne e vogliono imparare un metodo per controllarle e ottimizzarle in modo scientifico
24,90

Riscrivere l'economia europea. Le regole per il futuro dell'Unione

Joseph E. Stiglitz

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2020

pagine: 376

Il progetto sociale e politico dell'Unione europea è in crisi: il rallentamento della crescita, la recessione e la stagnazione dei salari negli ultimi anni hanno colpito duramente i paesi membri. Le difficoltà economiche hanno inasprito le tensioni sociali portando alla ribalta sentimenti e tendenze apertamente nazionaliste e antieuropeiste, delle quali il voto per la Brexit e la crisi dei migranti sono le espressioni più dirompenti. Per Joseph E. Stiglitz l'eccessiva ¬fiducia in un neoliberismo aggressivo e in mercati non regolamentati ha privilegiato un'industria finanziaria spericolata e ha portato a un aumento della disuguaglianza tra i cittadini. Se si vuole recuperare l'identità originale del progetto europeo e preservare i valori fondanti dell'Unione è necessario ripensare radicalmente le politiche economiche e la loro applicazione. In Riscrivere l'economia europea Stiglitz avanza le sue proposte di riforme possibili e ormai necessarie: spostare la politica monetaria della Banca centrale europea dal contenimento dell'inflazione alla priorità all'occupazione; dare spazio ad attività finanziarie che arricchiscano gli stati anziché inseguire guadagni immediati; regolamentare in modo efficiente la concorrenza tra le imprese e la proprietà intellettuale; intervenire sul mercato del lavoro e sulle norme previdenziali per istituire un sistema di protezione sociale a livello europeo che garantisca istruzione, alloggi e stipendi adeguati per tutti. Con "Riscrivere l'economia europea" Stiglitz traccia il solco da seguire per strappare l'Unione dallo stallo economico e sociale in cui versa e fare in modo che i valori fondanti del progetto europeo possano rifiorire, garantendo un futuro migliore ai cittadini e trasformando questo complesso organismo in una forza finalmente protagonista del mondo globalizzato.
25,00

Amazon dietro le quinte

Martin Angioni

Libro

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2020

pagine: 288

In meno di venticinque anni Amazon è diventata una delle tre aziende con la più alta capitalizzazione di Borsa al mondo. Supera i duecentocinquanta miliardi di fatturato, i settecentocinquantamila dipendenti, i centoquaranta milioni di clienti iscritti al programma Prime, i due milioni di venditori attivi sulla piattaforma di vendita. Qual è la ricetta di un così straordinario successo? La cultura aziendale fondata sull'innovazione, l'organizzazione interna del lavoro, l'ideologia imposta a tutti i dipendenti e il carattere carismatico del fondatore Jeff Bezos sono gli ingredienti fondamentali. Ma fondamentale è risultata anche la mancanza di regolamentazione da parte degli Stati nazionali. Martin Angioni, che è stato un top manager di Amazon, conosce bene questa multinazionale che resta misteriosa per chi la osservi da fuori, e analizza luci e ombre della sua storia di successo, da dietro le quinte. Ed è una storia che interessa tutti, perché Amazon è oggi un impero e in quanto tale pone seri problemi per la concorrenza di mercato, l'autonomia di scelta dei consumatori, il potere di controllo dei cittadini.
16,00

Il green new deal. Cos'è e come possiamo finanziarlo

Ann Pettifor

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 2020

Oggi, dagli Stati Uniti all'Europa, tutti parlano della necessità di un Green New Deal per far fronte alla minaccia della crisi climatica e ambientale, ormai sotto gli occhi di tutti. Ma di cosa parliamo esattamente quando parliamo di Green New Deal? Nessuno è in grado di rispondere a questa domanda meglio dell'economista britannica Ann Pettifor: fu proprio lei, insieme a un gruppo di economisti e attivisti, a elaborare il primo Green New Deal nell'ormai lontano 2008. Tuttavia, lo scoppio della crisi finanziaria e la successiva recessione globale fecero scomparire dall'agenda politica la questione ambientale. Che oggi è però tornata a essere drammaticamente attuale, grazie sia ai nuovi movimenti di protesta ispirati a Greta Thunberg che agli eventi meteorologici estremi che adesso cominciano a colpire con sempre maggiore frequenza anche i ricchi paesi occidentali. Questo è il motivo che ha portato alla ribalta il piano redatto da Pettifor più di dieci anni fa, grazie soprattutto alla giovanissima deputata democratica statunitense Alexandria Ocasio-Cortez, che ne ha fatto il suo cavallo di battaglia nelle elezioni di metà mandato del 2018. Alla base del Green New Deal vi è l'idea che l'attuale crisi sistemica che stiamo vivendo non può essere risolta con timide politiche "green", magari affidate alla "mano invisibile" del mercato o alle azioni individuali, ma richiede una trasformazione profonda, strutturale, del nostro approccio all'economia e all'ecosistema - a partire da una radicale trasformazione del settore finanziario globalizzato e deregolamentato, alla radice di molti dei nostri problemi - che non può che essere guidata dallo Stato. Questo significa trasformare e superare il fallimentare modello capitalistico che adesso minaccia di far collassare i sistemi di supporto vitale della Terra e con essi la civiltà umana. «Possiamo scegliere di sopravvivere. Ma per sopravvivere, tutto deve cambiare. Tutto».
20,00

3ª prova pratica per commercialista ed esperto contabile. 40 prove svolte (con tracce degli esami di Stato risolte)

61/4 13^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 304

La terza prova, o prova pratica per l'esame di Stato di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile, è costituita da un'esercitazione sulle materie previste per la prima prova (ragioneria generale ed applicata, revisione aziendale, tecnica industriale e commerciale, tecnica bancaria, tecnica professionale e finanza aziendale) o dalla redazione di atti relativi al contenzioso tributario (solo all'esame per Dottore commercialista). In virtù di tale esigenza è stato elaborato questo volume che raccoglie una serie di prove pratiche svolte, alcune delle quali assegnate presso le varie sedi d'esame nel corso di questi anni, e aggiornate alle ultime novità legislative. Le prove, pertanto, ricoprono tutte le materie oggetto della terza prova: dalla costruzione del bilancio di esercizio alla sua analisi e interpretazione, dalla determinazione delle imposte di competenza (IRES e IRAP) alle operazioni straordinarie (conferimento, trasformazione, fusione, scissione e fallimento) - di cui si analizzano gli aspetti fiscali e contabili - dalla valutazione d'azienda alla pianificazione finanziaria. Una particolare attenzione è stata, infine, rivolta alla redazione degli atti del contenzioso. Il volume, inoltre, è stato integrato da una appendice normativa aggiornata contenente le principali disposizioni sulla professione e sull'attività di praticantato. È possibile, infine, tramite il QR code posto sul retro del volume, scaricare le tracce assegnate negli anni precedenti presso le principali Università italiane (dalla lettura delle quali si evince una sistematica ricorrenza degli argomenti). Il testo, pertanto, unitamente a quelli per la preparazione alla prima e alla seconda prova scritta (Vol. nn. 61 e 61/3) e a quelli per la preparazione alla prova orale (Vol. nn. 61/2 e 61/2A), completa l'offerta didattica.
22,00

Karl Marx. Biografia intellettuale e politica (1857-1883)

Marcello Musto

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 400

Molti biografi hanno separato la narrazione dell'esistenza di Marx dalla sua elaborazione teorica. Gli studi accademici a lui dedicati hanno, invece, spesso ignorato i principali eventi della sua vita che, al contrario, influirono notevolmente sulla realizzazione dei suoi progetti. Inoltre, l'imponente mole di lavoro realizzata da Marx dopo la pubblicazione del Capitale e le idee innovative che ne derivarono non sono state esplorate con la dovuta attenzione. Sulla base delle nuove pubblicazioni della MEGA2, Musto dimostra che, nel periodo 1857-1883, Marx svolse con straordinaria intensità la critica dell'economica politica e ampliò il raggio delle sue ricerche a nuove discipline e aree geografiche. Egli studiò le forme della proprietà comune nelle società precapitaliste, intraprese indagini di antropologia e scienze naturali, analizzò lo sviluppo del capitalismo negli Stati Uniti e si interessò alle trasformazioni in atto in Russia a seguito dell'abolizione della servitù della gleba. Allo stesso modo fu acuto osservatore dei principali avvenimenti di politica internazionale della sua epoca e deciso sostenitore dell'indipendenza nazionale della Polonia, dell'abolizione della schiavitù durante la Guerra di Secessione Americana e della lotta per la liberazione dell'Irlanda. Al contempo, egli manifestò la più ferma opposizione al colonialismo. Questo libro documenta, con grande scrupolosità, che Marx non si occupò solo del conflitto tra capitale e lavoro e ribalta il mito, in voga negli ultimi anni, di un autore economicista ed eurocentrico.
13,50

Lo schianto. 2008-2018. Come un decennio di crisi economica ha cambiato il mondo

Adam Tooze

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2020

pagine: 780

Innescata dallo scoppio della bolla immobiliare nel 2006 e culminata il 15 settembre 2008 nel crack della Lehman Brothers, la prima grave crisi finanziaria dell'era globale ha investito violentemente ogni parte del mondo, dalle borse del Regno Unito e dell'Europa fino alle fabbriche dell'Asia, del Medio Oriente e dell'America latina, e ha determinato un radicale riassetto della governance internazionale. Negli Stati Uniti e nei Paesi occidentali ha provocato un generale impoverimento del ceto medio, un ripensamento della natura della democrazia capitalistica e, con un effetto domino la cui prima conseguenza è stata l'esplosione di una serie di crisi geopolitiche lungo tutto il perimetro esterno dell'Unione europea, dalla Tunisia alla Crimea, ha portato alla guerra in Ucraina, al collasso della Grecia, alla Brexit e alla vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali americane del 2016. Con la sua poderosa ricostruzione del decennio di crisi finanziarie appena trascorso e delle risposte economiche, politiche e geopolitiche che a esse sono state date, Adam Tooze ci mostra che per comprendere gli sconvolgimenti epocali in corso è necessaria una profonda riflessione su alcuni temi di fondo: il carattere casuale e caotico dello sviluppo economico e le rotte imperscrutabili del debito; le invisibili trame che legano paesi e regioni in rapporti di interdipendenza acutamente asimmetrici, frutto di una incolmabile e crescente disparità in termini di capacità di investimento e di potere politico e militare; le modalità con cui le crisi finanziarie hanno interagito con il successo planetario di Internet e dei social network; la sofferenza della classe media americana, l'ascesa della Cina e le lotte globali per i combustibili fossili. Alla luce di questo nuovo scenario, Tooze valuta, con le armi dello storico, la portata di eventi che si configurano come una delle grandi crisi della modernità, al pari della prima guerra mondiale, e formula alcune domande cruciali - come si accumulano rischi enormi, poco compresi e poco controllabili? siamo entrati nella crisi ingenuamente, come sonnambuli, o spinti da forze oscure? di chi è la colpa del disastro che ne è derivato? in che modo le passioni politiche del popolo influenzano il processo decisionale dell'élite? e in che modo i politici sfruttano tali passioni? - riguardo alle reali prospettive di un ordine mondiale liberale, stabile e coerente.
24,00

L'intelligenza del lavoro. Quando sono i lavoratori a scegliersi l'imprenditore

Pietro Ichino

Libro: Copertina rigida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2020

pagine: 272

Può sembrare assurdo, al culmine della recessione più grave del secolo, parlare di "grandi giacimenti occupazionali inutilizzati". Invece proprio di questo si tratta: per uscire dalla grande crisi è urgente dotare il nostro Paese di servizi di orientamento professionale e di formazione che rendano i lavoratori capaci di rispondere alla fame di personale qualificato e specializzato di cui soffrono le imprese. Ancora più singolare può apparire oggi l'idea che non siano soltanto gli imprenditori a selezionare i propri collaboratori, ma anche i lavoratori a scegliere e "ingaggiare" l'imprenditore più capace di valorizzare il loro lavoro. Eppure è davvero questo che accade in un mercato maturo, anche nella congiuntura peggiore. Proprio per uscirne è importante che i lavoratori si considerino parte di un "mercato dell'intrapresa", nel quale hanno interesse ad allargare il più possibile la concorrenza tra gli imprenditori indigeni e stranieri sul versante della domanda di manodopera. Perché tutto ciò accada occorre una nuova "intelligenza": una capacità che i lavoratori devono saper esercitare sul piano individuale e su quello collettivo, per conoscere e capire il mercato del lavoro in tutti i suoi meccanismi, in modo da poterlo utilizzare efficacemente a proprio vantaggio. Per questo c'è bisogno di un sindacato capace di assumere come proprio il mestiere di intelligenza collettiva dei lavoratori e al tempo stesso di essere partner dell'imprenditore nella progettazione di nuove forme di organizzazione aziendale e di spartizione dei frutti dell'impresa. Da sempre convinto della necessità di far cooperare diritto, economia e sociologia, il giuslavorista Pietro Ichino ci propone in queste pagine un rovesciamento della visione tradizionale del mercato del lavoro e del ruolo del sindacato, che può contribuire a trovare la via d'uscita dalla crisi di sistema che stiamo attraversando.
18,00

Gli equilibri di bilancio degli enti locali

Marcello Quecchia

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2020

pagine: 322

La gestione dell'ente locale richiede una necessaria e continua verifica di tutti gli equilibri finanziari ed economici, spesso collegati tra loro, che garantiscano il corretto e sano governo dell'amministrazione. Il responsabile economico-finanziario dell'ente locale deve monitorare continuamente tutti gli equilibri del sistema di bilancio, attuando le politiche necessarie al mantenimento o al recupero degli equilibri stessi e valutare i riflessi che la gestione ha su ciascun equilibrio nonché le ripercussioni sulle rilevazioni economico-patrimoniali. Oltre alle norme e ai principi contabili, le pronunce della Corte dei conti forniscono ulteriori elementi di riflessione per approfondire quando un ente possa definirsi in equilibrio. Il libro approfondisce tutti gli equilibri, sia quelli immediati, che quelli impliciti, che l'ente locale deve garantire e il collegamento tra gli equilibri stessi. Nella presente nuova edizione integrata e aggiornata:; sono analizzati i riflessi del nuovo pareggio di bilancio introdotto dall'art. 1, commi 819, 820 e 821, della L. n. 145/2018, (come disciplinato anche dalla circolare della Ragioneria Generale dello Stato n. 5 del 9 marzo 2020) che ha sostituito, dopo il patto di stabilità interno, anche il saldo di finanza pubblica, aprendo nuovamente la possibilità di un'applicazione rilevante dell'avanzo di amministrazione, nonché dell'accensione di mutui; sono analizzate le nuove modalità di costituzione del fondo pluriennale vincolato per gli investimenti e per le spese di progettazione; sono analizzati i riflessi sugli equilibri delle quote accantonate, vincolate e destinate dell'avanzo di amministrazione di cui ai prospetti a/1, a/2 e a/3 del D.M. MEF 01/08/2019; sono analizzate le possibilità di applicazione delle quote vincolate e accantonate del risultato di amministrazione anche per gli enti in disavanzo; sono approfonditi i riflessi che i debiti fuori bilancio comportano sugli equilibri di bilancio; sono analizzati i riflessi sugli equilibri delle spese per i lavori di somma urgenza; sono analizzati i nuovi parametri di deficitarietà strutturale (fornendo anche un foglio excel per la verifica automatica). Con documentazione online. Tramite il codice allegato al volume, il lettore potrà accedere alla seguente documentazione online disponibile in formato modificabile: proposte regolamentari per equilibri di bilancio; delibera di assestamento generale di bilancio; lettera concordanza crediti-debiti con società partecipate; esempio di delibera di giunta comunale per il riaccertamento ordinario dei residui; determina di giunta comunale per anticipazione di tesoreria; deliberazioni del consiglio comunale per verifica equilibri art. 193 Tuel; determinazione della cassa vincolata; deliberazione di giunta comunale per quantificazione preventiva somme non soggette a esecuzione forzata (excel); delibera di giunta comunale per variazione degli stanziamenti di cassa; prospetto equilibri (xlsx); quadro generali riassuntivo (xlsx); allegati a.1 a.2 a.3 rendiconto (xlsx); allegati a.1 a.2 a.3 bilancio (xlsx); novità per gli equilibri di bilancio recate dal DM MEF 01.08.2019 (xlsx); composizione risultato di amministrazione (xlsx).
48,00

Neurofinanza. Le basi neuronali delle scelte finanziarie

Libro

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 312

La neurofinanza è un campo innovativo di ricerca che studia le determinanti biologiche e neuronali che incidono sulle scelte economiche degli individui. Grazie a esperimenti di laboratorio e studi sul campo, è possibile infatti identificare le condizioni che influenzano la presa delle decisioni e i relativi network celebrali che si attivano durante tali processi. Inoltre, sempre più operatori e società finanziarie vedono nella neurofinanza un valido strumento per rafforzare la relazione con la clientela attuale e prospettica, nonché per migliorare il processo decisionale legato alla propria operatività interna. Il presente volume, frutto della collaborazione di una pluralità di autori esperti della materia, ha l'obiettivo di rappresentare un punto di riferimento per tutti quei soggetti che vogliono approfondire le tematiche legate al mondo delle neuroscienze applicate alla finanza, offrendo ai lettori una sintesi dei principali risultati raggiunti fino ad oggi in questo ambito. Il volume è rivolto ad un'ampia platea di lettori, a iniziare dai risparmiatori e dagli investitori retail, che possono comprendere come le determinanti biologiche, e non solo quelle comportamentali, li inducano molto spesso a prendere decisioni diverse da quelle che razionalmente sarebbero ottimali. Anche i professionisti del mondo della consulenza finanziaria e del risparmio gestito potranno trarre dalla sua lettura spunti interessanti di sensibilizzazione e di riflessione, da condividere con i clienti attuali o prospettici.
40,00

La strategia è nulla senza controllo! Logiche e strumenti per il controllo strategico delle imprese

Ivan Losio

Libro: Copertina morbida

editore: Mind Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 160

Questo libro si rivolge ai giovani imprenditori e a tutti coloro che, dopo gli studi, approcciano il mondo del lavoro e vogliono avviare un'attività, costituire la propria azienda a fare quel salto di qualità che desiderano da tempo. Il protocollo da seguire si sviluppa in sei pratici passi: dall'individuazione del prodotto su cui puntare all'analisi del mercato; dalla costruzione di un business pian alle strategie di posizionamento; dallo sviluppo di una rete commerciale a quello di un sistema automatizzato di vendite. Attraverso una serie di test ed esercizi il lettore sarà supportato nel percorso che lo aiuterà a raggiungere il successo.
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.