Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Libri di Luciano Zampese

Le strutture del testo scritto. Teoria e esercizi

Angela Ferrari, Luciano Zampese, Letizia Lala

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 192

Il testo è un'unità comunicativa dotata di una complessa architettura, vale a dire di un insieme di strutture semantiche e linguistiche - lessicali, morfosintattiche, interpuntive - che si intrecciano e si sovrappongono. Il volume, con un innovativo taglio teorico e un consistente numero di esercizi, si concentra sul testo scritto. Dal punto di vista teorico, vengono presentati gli strumenti concettuali che permettono da una parte di individuare le strutture semantiche e linguistiche di qualunque tipo di testo, d'uso o letterario, e dall'altra di controllare, con giudizio critico, la testualità della scrittura propria e altrui. Gli esercizi, che mirano a consolidare il processo di apprendimento passivo e attivo degli strumenti concettuali offerti dalla teoria, sono di tre tipi: di riconoscimento, di modifica, di correzione. Quelli maggiormente rappresentati sono i primi: grazie a essi si attraversano gli snodi teorici più importanti, verificando le capacità d'analisi strutturale di testi d'uso e letterari di complessità crescente.
19,00

Grammatica: parole, frasi, testi dell'italiano

Angela Ferrari, Luciano Zampese

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2016

pagine: 406

Il volume offre un'analisi rigorosa e dettagliata delle forme e dei significati del sistema della lingua italiana contemporanea e delle sue manifestazioni comunicative, privilegiando la scrittura di registro medio-alto. Al centro della trattazione vi è il testo: anzitutto perché alla sua polimorfa organizzazione viene dedicato ampio spazio; in secondo luogo perché esso è l'orizzonte che guida la scelta e la descrizione strutturale e funzionale delle configurazioni e dei fenomeni linguistici affrontati, di tipo lessicale, morfologico, sintattico e interpuntivo. Per il suo dialogo serrato con i contributi teorici più incisivi elaborati nell'ambito della scienza linguistica odierna, il libro è nel contempo una grammatica generale e una grammatica italiana. È destinato in particolare agli studenti universitari e agli insegnanti.
34,00

«S'incomincia con un temporale». Guida a «Libera nos a malo» di Luigi Meneghello

Luciano Zampese

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 224

Capolavoro d'esordio di Luigi Meneghello, "Libera nos a malo" offre l'inesauribile felicità di lettura e rilettura dei grandi classici. Con uno stile raffinatissimo, ironico e antiretorico, ma al tempo stesso commosso e partecipe, in grado di fondere in un impasto perfetto lingue, registri e voci diverse, Meneghello ricostruisce tra memorie d'infanzia e presente della scrittura il ritratto del suo luogo natale: Malo, un piccolo paese del Veneto che sta per essere travolto dalle violente metamorfosi del boom economico. Si offre qui una guida al testo che ne illumina la genesi, la struttura, i complessi legami con il profilo biografico, culturale e letterario dell'autore. Basata sull'ormai consolidata tradizione critica, ma anche su un ricco e articolato patrimonio di inediti, l'analisi propone una lettura dell'opera che ne evidenzia il carattere esemplare all'interno della poetica di Meneghello, dove scrivere è una funzione del capire, dove solo una letteratura tanto docta quanto sincera può essere in grado di ricreare la verità intima delle cose, dei sentimenti e dei pensieri dell'esperienza vissuta, rendendoli universali.
22,00

Meneghello: solo donne

Ernestina Pellegrini, Luciano Zampese

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2016

pagine: 239

"'Lo so che siete fantasmi, voi donne' esclamò alzando gli occhi al soffitto, 'ma che cosa ci posso fare io?'". Il gineceo di Luigi Meneghello, la sua immaginaria e reale "città delle donne": bambine, Madonne, zie, paesane, studentesse d'oltremanica, partigiane e donne di spade..., un mosaico di ritratti di intensa, esilarante potenza figurativa usciti dalla penna di uno dei più grandi scrittori del Novecento italiano e nello specchio critico di due suoi lettori d'elezione. Con uno scoop: per la prima volta un album di immagini presenta Meneghello fotografo.
23,00 21,85

La forma dei pensieri. Per leggere Luigi Meneghello

Luciano Zampese

Libro: Copertina morbida

editore: Cesati

anno edizione: 2014

pagine: 268

Autore dallo stile ironico e coltissimo, ma anche appassionato e commosso, in grado di far interagire diversi linguaggi (a partire dal suo dialetto), Meneghello offre un'intensità di scrittura che nasce da un profondo senso etico ("la falsa oscurità, la finzione del difficile, del raffinato, dell'insolito, del profondo" non sono solo "un modo disonesto di scrivere, ma un modo disonesto di vivere") e da una pervasiva volontà conoscitiva ("scrivere è una finzione del capire"). Si offre qui un profilo in grado di ricostruire temi, forme e anche eventi che attraversano la sua scrittura. L'esposizione è costantemente illustrata e sostenuta da citazioni tratte dai "romanzi" e da quel vasto corpus di scrittura autoriflessiva, in cui Meneghello ritorna sulla propria opera, ne chiarisce o approfondisce i temi e le forme. L'articolazione in capitoli segue in linea di massima lo sviluppo cronologico, intrecciando alle fasi biografiche le opere maggiori che vi fanno riferimento.
22,00
15,00
24,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.