Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di ALBERT.

Il mito della volontà popolare

Albert Weale

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 123

Assistiamo in tutta Europa all'ascesa di movimenti populisti, di destra e di sinistra, diversi tra loro ma accumunati dalla rivendicazione di un ruolo, quello di veri portavoce della volontà del popolo, e dall'attribuire alle élite, colpevoli di essersi appropriate della democrazia rappresentativa, l'origine di ogni male. Osservando con attenzione i miti democratici spesso evocati dai populisti, come il modello dell'antica Atene o la volontà generale di Rousseau, e analizzando i vari sistemi di formazione della maggioranza, il funzionamento dei suoi cicli e le problematiche insite nello strumento favorito dai populisti, il referendum, Albert Weale dimostra che quello della volontà popolare è, a tutti gli effetti, soltanto un mito. Non si può raggiungere alcun obiettivo democratico facendo finta che le cose siano più semplici di quello che sono o sostenendo che esista una volontà del popolo univoca. Il pluralismo è il cuore pulsante della democrazia ed esercitare responsabilmente il potere significa pensare con molta attenzione alle conseguenze delle scelte politiche e affrontare con onestà le obiezioni. Prefazione di Richard Bellamy. Con un saggio di Valentina Gentile.
14,50

Il futuro della civiltà europea

Albert Camus

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2020

pagine: 68

A dieci anni dal termine del secondo conflitto mondiale, quando le polveri si erano finalmente sedimentate formando uno spesso strato sotto al quale un'intera civiltà cercava di ritrovare trame e orizzonti, gli intellettuali furono chiamati a suggerire cosa di quella civiltà, di quell'Europa minacciata da forze d'ordine economico e politico, era destinato a prosperare, e cosa a perire. Nella discussione intervenne anche Albert Camus, all'incontro organizzato il 28 aprile del 1955 dall'Union Culturelle Gréco-Française ad Atene, dal titolo"Il futuro della civiltà europea". Lo sforzo per l'unità - dirà Camus da socialista libertario qual era - è un passaggio obbligato: un'unione fondata sulla misura e sul rispetto delle diversità sarà l'unica speranza per l'Europa.
8,50

Il primo uomo

Albert Camus

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2020

pagine: 312

Tra i rottami dell'automobile sulla quale Albert Camus trovò la morte nel gennaio 1960 fu rinvenuto un manoscritto con correzioni e cancellature: la stesura originaria di «Il primo uomo». La figlia Catherine ha meticolosamente ricostruito il testo qui pubblicato sulla base di quel manoscritto. Una narrazione forte, commovente e autobiografica: una sorta di romanzo di formazione a ritroso. Attraverso le emozioni e le impressioni del protagonista, che torna in Algeria nel desiderio di ritrovare il ricordo del padre scomparso durante la prima guerra mondiale, Camus ripercorre parte della propria vita: l'infanzia algerina, il periodo della povertà, le amicizie, le tradizioni, i sogni dai quali emerge la figura di un uomo ideale, il primo uomo, appunto.
14,00

La Cina nel caos

Albert Londres

Libro: Copertina morbida

editore: O Barra O Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 166

Nel 1922, dopo un soggiorno in Giappone, Albert Londres, il "principe del reportage" si reca in Cina. Siamo nel turbolento periodo dei Signori della Guerra, il Paese è politicamente allo sbando. "Ci sono un imperatore, due presidenti della Repubblica, tre superdittatori e diciotto tiranni medi", una frammentazione di potere che, agendo unicamente in nome dell'interesse personale, sta svendendo la Cina alle potenze straniere. Con uno stile visionario e soggettivo, impregnato di humour, autoironia e aneddoti, Londres si immerge nella caotica situazione della "Repubblica-Impero" alla vigilia della Prima guerra Zhili-Fengtian e restituisce l'atmosfera di sospensione e di assoluta anarchia che si respira in città come Pechino, Mukden, Tientsin e Shanghai. Il libro è anche l'incondizionata dichiarazione d'amore per il viaggio da parte di un inquieto viandante che trova la sua libertà di giudizio solo percorrendo le strade del mondo.
16,00

I dodici sensi. Porte dell'anima

Albert Soesman

Libro: Copertina morbida

editore: NATURA E CULTURA

anno edizione: 2020

pagine: 280

Il senso del tatto e il senso della vita, il senso del proprio movimento e il senso dell'equilibrio, l'olfatto, il gusto, la vista e il senso del calore, l'udito, il senso del linguaggio o della parola, il senso del pensiero, il senso dell'Io... Un viaggio appassionante attraverso i dodici sensi dell'uomo indicati da Rudolf Steiner, un cammino di continue e inesauribili scoperte nel mondo della percezione. INDICE DEL VOLUME - Prefazione dell'Autore (1987/1998) - Prefazione alla 1° edizione italiana (2012) 1. Il senso del tatto e il senso della vita 2. Il senso del proprio movimento e il senso dell'equilibrio 3. Il senso dell'olfatto e il senso del gusto 4. Il senso della vista e il senso del calore 5. Il senso dell'udito 6. Il senso del linguaggio o della parola, il senso del pensiero e il senso dell'io 7. Considerazioni finali: Il senso dell'io e la "coscienza storica" - Postfazione - Rappresentazioni mediante schemi - Note - Appendice Albert Soesman (1914-2007), medico di base, medico antroposofo, esercitò la professione dal 1943 al 1983 in Olanda. Il tema dei dodici sensi fu per molti anni al centro dei suoi studi, dei suoi corsi e conferenze.
17,50

Storia della ricerca sulla vita di Gesù

Albert Schweitzer

Libro: Copertina morbida

editore: CLAUDIANA

anno edizione: 2019

pagine: 776

Il libro di Albert Schweitzer costituisce la documentazione delle ricerche pubblicate sulla vita di Gesù, da quelle di Reimarus nel XVIII secolo a quelle del primo decennio del Novecento. L'opera è una vera miniera di informazioni sulle quali non si è mai smesso di riflettere e delle quali la ricerca sul Gesù della storia continua a servirsi. Ben prima di essere conosciuto per la sua attività missionaria a Lambaréné, poco più che trentenne Albert Schweitzer si era distinto per gli studi su Paolo e sulla figura di Gesù, culminati, nel 1906, nella "Storia della ricerca sulla vita di Gesù". Premessa di Erich Grässer e introduzione di James M. Robinson.
43,00

In Giappone. Cronaca di un cambiamento

Albert Londres

Libro: Copertina morbida

editore: O Barra O Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 106

Nel 1922, Albert Londres, leggenda del giornalismo d'inchiesta, si imbarca per l'Asia come inviato del quotidiano francese «Excelsior» per realizzare il più ambizioso dei suoi reportage. Prima tappa, il Giappone. In una serie di articoli dallo stile funambolico, ironico e a tratti irriverente, il grande cronista ci trasporta nelle strade, tra i templi, i giardini, le case da tè di Tokyo e Kyoto e i brulicanti paesaggi industriali di Osaka, ci introduce alla mentalità e alle usanze giapponesi e ci fa respirare le tensioni che accompagnano i primi passi dell'Impero del Sol levante sulla scena politica internazionale. Le folgoranti osservazioni contenute in queste pagine descrivono lo smarrimento e la fascinazione provati di fronte a un mondo "lontano" e "indecifrabile" e colgono con acutezza i passaggi chiave di un paese "in ebollizione" che, sotto la spinta di profonde trasformazioni sociali ed economiche, sta ponendo le basi per la nascita del moderno Giappone. Prefazione di Corrado Molteni.
12,50

La psicoanalisi a prova di bambino

Albert Ciccone

Libro: Copertina morbida

editore: Alpes Italia

anno edizione: 2019

pagine: 228

Albert Ciccone, riprendendo gli elementi di base della psicoanalisi e alla luce delle ricerche effettuate dalla psicologia dello sviluppo, traccia un viaggio affascinante che dall'intrapsichico arriva alla relazione esterna con l'altro, con cui già il neonato deve confrontarsi a partire dai genitori. Ecco che il neonato non è più considerato un estraneo nel mondo, ma immediatamente inserito nella coppia, nel sistema famiglia, genitori, coppia, fratelli, parenti. L'intento dell'autore in questo libro è quello che, a partire dalla conoscenza della vita psichica del soggetto, dei processi mentali che ne presiedono l'attività di pensiero e, quindi, i differenti livelli di mentalizzazione a cui ciascun individuo in seguito perviene, si arriva alla cura del soggetto sofferente: bambino, adolescente, adulto, famiglia. In tal senso l'approccio e la conoscenza non implica solo lo psichismo individuale, ma coinvolge anche quello interno dei genitori, il mondo relazionale, il contesto culturale cui si confronta il soggetto, l'ambiente di vita.
19,00

I sanculotti. Gli irriducibili della rivoluzione francese

Albert Soboul

Libro: Copertina morbida

editore: Ghibli

anno edizione: 2019

pagine: 149

1793. All'apogeo della grande rivoluzione minacciata, il Terrore è all'ordine del giorno: è il regno dei sanculotti. Il movimento popolare, attraversato da numerose contraddizioni, esprime tuttavia specifiche aspirazioni sociali e politiche che non possono non andare contro quelle della borghesia possidente: l'uguaglianza di godimento, il diritto al lavoro e all'educazione, il pieno esercizio della sovranità popolare.
16,00

Il gioco del Monte Bianco. The New Game of the ascent of Mont Blanc. Con gadget

Albert Smith

Libro: Copertina morbida

editore: PRIULI & VERLUCCA

anno edizione: 2019

pagine: 20

Questo gioco da tavolo - The New Game of the Ascent of Mont Blancriproduce la prima di quattro edizioni pubblicate nell'arco di circa vent'anni. Fu ideato da Albert Smith come ricordo del suo spettacolo, messo in scena all' Egyptian Hall di Londra. Basato sui disegni del paesaggista William Beverley e stampato in litografia a colori, nelle diverse edizioni declinava, con alcune varianti, il racconto dell'ascensione al Monte Bianco che Smith compì nel 1851. La prima versione fu pubblicata poco dopo il 1855 e venduta, come le successive, nel foyer dell'Egyptian Hall e in diversi negozi. Il gioco, tipo gioco dell'oca, è composto da una tavola con percorso a spirale costituito solamente da cinquanta delle sessantatre caselle abituali. Nella sua confezione originale era venduto all'interno di una cartellina rigida in tela, con titolo impresso in oro, contenente la tavola intelata e ripiegata e il libretto di regole. Quest'ultime, scritte dallo stesso Smith, prevedono che sulle caselle i giocatori paghino o ricevano ricompense, secondo le situazioni e i luoghi rappresentati, o siano obbligati a tornare indietro. Il percorso combina i viaggi di Smith a Chamonix del 1838 e del 1851. L'itinerario parte da Londra e arriva fino alla cima del Monte Bianco, passando per Parigi, attraverso le montagne del Giura e lungo il lago di Ginevra fino a Martigny, per arrivare, dopo il superamento del Gran San Bernardo. all'albergo di Tairraz a Chamonix; all'ascensione vera e propria sono dedicate solo le ultime quindici caselle.
9,90

Lo spirito del terrorismo

Albert Bastenier

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 40

Da sempre il terrorismo è stato una forma di crudeltà affascinata dal proprio spettacolo. Ma oggi, nel momento in cui la globalizzazione è al suo apice, il collegamento in rete dei media che innerva l'intero pianeta gli fornisce la cassa di risonanza che gli mancava. Non vi sono più delle zone pubbliche che le telecamere non riprendano, e una delle più moderne caratteristiche del terrorismo attuale è di aver inventato il «clip terrorista», il cui spirito rimane tuttavia molto tradizionale: quello di una brutalità vendicativa esposta agli sguardi del maggior numero di persone possibile.
5,00

I demoni

Albert Camus

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2019

pagine: 256

"I demoni è una delle quattro o cinque opere che considero una spanna sopra le altre. È più di un semplice libro, posso dire di essermene nutrito e su questo di essermi formato. La stesura di questo adattamento mi ha portato via vent'anni. La causa non è stata solo la levatura drammatica dei personaggi, ma soprattutto la loro condotta, la loro esplosione e la loro andatura rapida e sconcertante. Dostoevskij, d'altronde, utilizza nei suoi romanzi una tecnica teatrale: procede per dialoghi, con poche descrizioni su ambientazione e movimenti. Così, l'uomo di teatro, che sia l'autore o l'attore, si ritrova già nell'opera le linee guida di cui necessita. (...) I personaggi di Dostoevskij, sappiamo bene, non sono né strani né assurdi. Ci assomigliano, hanno i nostri stessi sentimenti. I demoni è un romanzo profetico non solo perché annuncia il nostro nichilismo, ma anche perché mette in scena anime dilaniate o morenti, incapaci d'amare e sofferenti di non poterlo fare, che vogliono e non possono credere, che sono le stesse che popolano oggi la nostra società e il nostro universo spirituale. (...) Non è, quindi, solo un capolavoro della letteratura da me trasposto sulla scena, ma è soprattutto un'opera contemporanea". Albert Camus
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.