Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Elliot: Lampi

La casa di Shakespeare

Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 64

Nel settembre del 1889, lo scrittore spagnolo Benito Pérez Galdós viaggiò verso l'Inghilterra per visitare i luoghi natali di William Shakespeare a Stratford-upon-Avon. Frutto di quell'esperienza si ritrova in "La casa di Shakespeare", nel quale ci ritroviamo a seguire i passi di un vero pellegrinaggio letterario: dalla stazione di Birmingham all'hotel di Stratford in cui Pérez Galdós ritrovò - complice l'attento padrone dell'albergo - le molte sfaccettature delle atmosfere shakespeariane attraverso quadri e incisioni, fino alla casa natale del Bardo, per concludere con la sua tomba, racchiusa nel gotico scenario della chiesa della Santissima Trinità. Nel centenario della morte del grande maestro spagnolo, viene tradotto il suo omaggio a William Shakespeare, segno di un'ardente fede letteraria e vivido riflesso del particolare interesse che Pérez Galdós nutrì sempre per la letteratura e la cultura inglesi.
7,50 7,13

Dizionarietto rompitascabile degli editori italiani, compilato da uno dei suddetti

Angelo Fortunato Formiggini

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 80

"Dizionarietto rompitascabile degli editori italiani" è l'esilarante fotografia di un'epoca editoriale straordinaria. Apparso nel 1928, questo elenco compilato personalmente dall'editore Formíggini di Modena divide le case editrici italiane allora attive (molte delle quali presenti ancora oggi) a seconda delle città e le ritrae con rapide quanto argute pennellate, seguendo una poetica dell'umorismo che contraddistinse sempre il suo catalogo. Un compendio percorso da un'ironia elegante e garbata, qui introdotto e curato da Antonio Castronuovo, che alla figura di Formíggini ha dedicato grande spazio nei suoi studi.
8,00 7,60

Lo specchio della zia Margaret

Walter Scott

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 64

L'anziana zia Margaret rivela all'unico nipote rimastole un'oscura storia familiare: ai primi del '700 la loro antenata Lady Jemima aveva sposato un affascinante avventuriero, Sir Philip Forester, che aveva abbandonato lei e i figli qualche anno dopo. Affranta per la sua scomparsa, la donna cercherà di avere notizie del marito con ogni mezzo, compreso l'aiuto di un indovino e del suo specchio magico. In questa incursione nel sovrannaturale del padre del romanzo storico, tra i salotti dell'alta società di Edimburgo e lo studio di un sensitivo, tra il fascino dell'ombra e una luminosa ironia, compare un simbolo, lo specchio magico, destinato a vasta fortuna nella letteratura a venire.
8,50 8,08

Vite di ricambio. Manuale di autodifesa di uno spettatore

Nicola Fano

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 112

Il viaggio nella memoria di uno spettatore incallito, attraverso quarant'anni di storia d'Italia filtrati attraverso la lente teatrale. Voce autorevole del nostro teatro, Nicola Fano conduce il lettore alla scoperta di aspetti curiosi e rivelatori tra storie private e collettive, ritratti di volti celebri e frammenti di piccole avventure artistiche. Così, incrociamo Dürrenmatt alle prese con un tramezzino e Samuel Beckett con il suo caffè rituale, passando per la conversione di Ionesco e le libertà interpretative di Albertazzi, fino agli anni di piombo visti da Strehler e a quelli del riflusso secondo Brecht. Un manuale di autodifesa dello spettatore, una mappa per orientarsi dentro una forma d'arte che «sopravvive felice da due millenni e mezzo» perché rende lecita «un'esigenza primaria dell'essere umano: far finta di essere qualcos'altro e avere qualche vita di ricambio».
12,00 11,40

Come leggo io. E altri scritti letterari

Federigo Tozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 57

Se in vita era sodale di Luigi Pirandello e Giuseppe Antonio Borgese, dopo la morte è rimasto nella torma degli autori "trascurabili", di chi ha pubblicato poco e disordinatamente. Oggi, proprio con Pirandello e con Verga, Tozzi è ritenuto il più grande novelliere dei primi ottant'anni dell'Italia unita. I saggi raccolti in "Come leggo io" sono un'introduzione e un compendio della sua poetica, tanto di scrittore quanto di lettore. Con tono squillante, e senza tema di perentorietà, impone la propria idea di letteratura; denuncia i perversi meccanismi editoriali, che inseguono e alimentano le mode; rivolge accuse alla critica letteraria, che dalle pagine morte dei manuali rende «antipatiche anche le cose più degne dell'immortalità». E, non ultimo, dispensa consigli ai giovani scrittori, soprattutto a quelli che si sentono «nati con l'esperienza dei vecchi», perché non si sollazzino in «esercizi di calligrafia». Introduzione di Arnaldo Colasanti.
7,50 7,13

Fondi di cassetto. Aforismi e frammenti

Mario Andrea Rigoni

Libro

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 114

La società e la giustizia, la guerra e il diavolo, la fede e il dubbio, l'amicizia e la bellezza, la Grecia antica e il Giappone: sono alcuni dei temi toccati negli aforismi di Mario Andrea Rigoni, che in questo libro molto personale si rivela anche un insospettato poeta. Fra altre cose il lettore troverà la narrazione dell'incontro, nella Parigi degli anni Settanta, con Cioran, di cui Rigoni avrebbe promosso la conoscenza e la fama in Italia.
13,00 12,35

Un cuore semplice

Gustave Flaubert

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 55

Un cuore semplice racconta oltre cinquantanni di vita di Félicité «schiena rigida e i gesti misurati, sembrava scolpita nel legno, come una donna meccanica» cameriera a Pont-lÉvêque in Normandia nella prima metà dellOttocento. Entrata in servizio presso Madame Aubain a diciottanni, dopo molti dolori e privazioni, e una terribile delusione damore a un passo dallaltare, lavorerà come cameriera per tutta la vita. Tramite questo personaggio umile e coraggioso, la cui semplicità viene narrata senza traccia di ironia, Flaubert spiazza il lettore borghese con un racconto di fede autentica e genuina bontà, realizzando una delle sue opere brevi più toccanti e riuscite.
6,00

Io e le patate. Quello che ho capito della vita con la ricerca in un campo che non mi appartiene

Biagio Bagini

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 74

Le patate sono una comunità semplice ma misteriosa. Al di là delle apparenze, e delle nostre incrollabili convinzioni, che cosa possiamo dire di sapere della loro vita? Solo ficcando le mani dentro la questione, e quindi dentro la terra, solo rivoltando la logica del campo (e il campo della logica) potremo finalmente avvicinarci a quel pensiero collettivo e inafferrabile che germoglia nelle loro menti. Un viaggio dentro e fuori la terra, al di là del potassio, delle vitamine e dei minerali, alla scoperta dei veri contenuti delle patate. Le patate, nostra forza, nutrimento e sicurezza da secoli. Non è forse arrivato il momento di scoprirne i segreti più reconditi?
9,00 8,55

Il giardiniere dello Scià e La gabbia di Cranford

Elizabeth Gaskell

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 44

Il signor Burton, inglese di bell'aspetto nel fiore dei suoi anni, ha accettato un incarico che lo condurrà molto lontano da casa: partirà per Teheran, dove diventerà il giardiniere ufficiale dello Scià di Persia. I problemi, però, sorgono non appena mette piede in terra straniera, perché lo Scià nel frattempo è morto, e al nuovo sovrano non importa né del giardinaggio, né degli impegni presi dal suo predecessore. Inizia così uno dei racconti più apprezzati di Elizabeth Gaskell, "Il giardiniere dello Scià", apparso per la prima volta nel 1852 nella rivista dickensiana «Household Words». In questo volume viene inserito anche il racconto "La gabbia di Cranford", edito dieci anni dopo in un'altra rivista dickensiana, «All the Year Round», una sorta di piccolo sequel al celebre romanzo Cranford.
5,00 4,75

La beffa del pallone e altri racconti

Edgar Allan Poe

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 44

Anche se Edgar Allan Poe è noto principalmente come capostipite del racconto poliziesco, della letteratura dell'orrore e del giallo psicologico, non va dimenticato che fu anche un brillante osservatore della società e degli ambienti intellettuali della sua epoca, e che le sue pungenti riflessioni trovarono spazio in alcuni racconti brevi che meritano di essere riscoperti, soprattutto in tempi di falce news. E questo il caso de "La beffa del pallone", che ruota intorno a un falso articolo di giornale (realmente pubblicato sul «New York Sun» del 1844, cento anni prima dell'inganno radiofonico di Orson Welles) e a un incredibile viaggio in pallone aerostatico, e dei due racconti che seguono, incentrati sulla vita mondana di un bizzarro vip, in Celebrità, e sul mondo del giornalismo, in "X-ando un pezzo".
5,00 4,75

Leggere

Lafcadio Hearn

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 41

La vita e l'opera di Lafcadio Hearn hanno affascinato generazioni di lettori. L'inclinazione per l'inconsueto e l'eccentrico, la curiosità, la capacità di calarsi in una cultura tanto lontana dalla sua - quella giapponese - e riemergerne come vi fosse appartenuto da sempre lo hanno reso una figura unica di intellettuale, dagli interessi troppo vasti per poter essere incasellato in una qualsivoglia corrente artistica. In questa raccolta sono proposte le sue lezioni sulla letteratura e sulla scrittura: più che una serie di dettami teorici, un prontuario pratico per ogni lettore e scrittore, annotazioni preziose scaturite dalla sua lunga esperienza di uomo di lettere.
5,00 4,75

Il Paradiso perduto

Federico De Roberto

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 42

Tra le novelle scritte da Federico De Roberto maggiormente orientate verso l'analisi psicologica dei personaggi, "Il Paradiso perduto" costituisce una delle più significative. A presentarla, illuminando il racconto anche dal punto di vista dell'elemento autobiografico (in un'opera in cui un tormentoso viaggio in treno richiama chiaramente le vicende paterne dell'autore), un'introduzione dell'italianista ed esperto derobertiano, Antonio Di Grado. Una piccola opera per continuare a leggere uno scrittore a cui non è stato ancora dato il giusto rilievo e che con "I Viceré" ha scritto, secondo Leonardo Sciascia, "Dopo 'I promessi sposi', il più grande romanzo che conti la letteratura italiana".
5,00 4,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento