Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Crocetti

Fuoco su Babilonia!

Aldo Nove

Libro

editore: Crocetti

anno edizione: 2021

pagine: 144

"Fuoco su Babilonia!", uscito in prima edizione nel 2003, restituisce alle lettrici e ai lettori un percorso poetico decisivo, cominciato molti anni prima della nascita del "fenomeno" narrativo Aldo Nove, la cui essenza fondamentale è interamente contenuta nelle liriche di questa raccolta. L'ironia, il nonsense, la mimesi pop - calibrate con straordinaria (e precocissima) competenza metrica e stilistica - sono le forme assunte da Aldo Nove come logica conduttrice del suo formidabile discorso poetico, sempre teso alla ricerca del vero e dell'Altro da sé, secondo l'insegnamento dei suoi maestri prediletti (in sorprendente convergenza) Nanni Balestrini e Milo De Angelis. Introduzione di Elio Pagliarani.
15,00 14,25

Erotica

Ghiannis Ritsos

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2021

pagine: 132

Niente più della poesia, sembra dirci Ritsos, può esprimere la forza travolgente dell'eros. Nelle tre raccolte comprese in Erotica (Piccola suite in rosso maggiore, Corpo nudo e Parola carnale) l'amore è cantato da Ritsos in tutte le sue manifestazioni. Ora tenero, ora spirituale, ora selvaggio, ora carnale, l'amore racchiude in sé il senso ultimo del mondo, la sua cifra occulta, celata nel corpo della persona amata ma anche nella natura: la lussureggiante natura greca, fatta di suoni, profumi, luce, sensualità purissima, diventa così partecipe dei sentimenti umani, e assurge a simbolo della forza creatrice dell'amore, della sua carica vitale ed esistenziale. "Due mesi senza incontrarci. Un secolo e nove secondi."
12,00 11,40

Quegli ultimi rumori...

Philippe Jaccottet

Libro

editore: Crocetti

anno edizione: 2021

pagine: 112

"Se fosse la luce a tenere la penna, l'aria a respirare fra le parole, tutto sarebbe meglio."
12,00 11,40

Poesia. Rivista internazionale di cultura poetica. Nuova serie. Volume 5

Autori vari

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il n. 5 di "Poesia" si apre con un servizio dedicato alla poetessa portoghese Maria Teresa Horta, curato dal lusitanista Federico Bertolazzi. L'attività di traduttore dall'inglese di Giovanni Giudici è analizzata in questo numero da Teresa Franco, italianista dell'Università di Oxford. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla "giovinezza della poesia in Italia" si occupa in questo numero di Guido Gozzano (1883-1916). Il francesista Fabio Scotto presenta la sua recente traduzione di Tomba di Lunven di Bernard Noël, tributo poetico del poligrafo francese all'amico artista François Lunven, morto suicida a soli ventinove anni nel 1971. Nella sua nuova rubrica "I poeti di trent'anni", Milo De Angelis introduce i lettori al lavoro poetico di Giovanni Ibello. Angela Urbano introduce una selezione di testi della nuova poesia giapponese, Giorgio Agamben invece analizza le "due lingue" della poesia in dialetto di Ivan Crico. Completano il numero 5 di "Poesia" due servizi dedicati ai poeti Emanuel Carnevali e Michael Krüger.
13,00 12,35

Poesia. Rivista internazionale di cultura poetica. Nuova serie. Volume 4

AA. VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 128

Il numero 4 di "Poesia" si apre con la presentazione dell'Odissea di Nikos Kazantzakis, tradotta da Nicola Crocetti e pubblicata da Feltrinelli. La versione definitiva dell'opera, realizzata in 13 anni e mezzo, si compone di 33.333 versi: un'estensione fluviale, che narra l'ultimo viaggio di Ulisse e le sue nuove straordinarie avventure dopo il ritorno a Itaca. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla "giovinezza della poesia in Italia", cioè alle opere pubblicate nei primi quattordici anni del Novecento, analizza le prime prove poetiche di Aldo Palazzeschi (1885-1974). Completano il numero 4 di "Poesia" articoli dedicati all'Inno ad Apollo, al poeta francese Michel Cosem, all'autore cinese Hai Zi e gli inediti di Federico Italiano.
13,00 12,35

Odissea

Nikos Kazantzakis

Libro

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 832

L'Odissea di Nikos Kazantzakis, "il più lungo epos della razza bianca", come lo definì il suo autore, è la prosecuzione fantastica dell'omonimo poema omerico. Fu portato a termine dopo 13 anni e mezzo di lavoro (dal 1925 al 1938) e sette stesure autografe. Nella versione definitiva si compone di 33.333 versi (la penultima redazione contava 42.500 versi) suddivisi in 24 canti, lo stesso numero delle lettere greche e dei canti dei poemi omerici. In quest'opera dall'estensione fluviale - tre volte l'Odissea di Omero - Kazantzakis riversò tutte le sue esperienze intellettuali e spirituali, sviluppando una dottrina ascetica sincretistica, basata sui principi di diverse religioni e di grandi, utopistici ideali politici. La narrazione delle straordinarie avventure di Ulisse dopo il ritorno a Itaca celebra soprattutto la mente libera dell'uomo. Quello di Kazantzakis è anche un avatar dell'Ulisse dantesco assetato di conoscenza, oltre che un alter ego del poeta stesso, alla disperata ricerca di una nuova visione di Dio e della salvezza del mondo. Poema di grande complessità, l'Odissea è anche un'arca di Noè linguistica, in cui Kazantzakis ha imbarcato e salvato dall'estinzione migliaia di termini popolari raccolti dalla bocca di pastori, contadini, pescatori e abitanti spesso analfabeti di isole e villaggi dell'Egeo. Un patrimonio linguistico prezioso destinato a scomparire, ma che Kazantzakis ha salvato tramandandolo ai posteri.
35,00 33,25

Il signore d'oro

Vivian Lamarque

Libro

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 94

I brevissimi testi di Il signore d'oro, composti tra il 1984 e il 1986 e dedicati al suo analista junghiano, raccontano l'esperienza del transfert e dipingono con grazia e dolore le scene di un amore profondo e proibito.
11,00 10,45

Serie fossile

Maria Grazia Calandrone

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 144

Serie fossile è un poema sull'amore, dal miracolo della sua nascita allo strazio della fi ne. È un amore che rifonda il mondo, ha il potere di illuminare e generare luce dall'interno di un corpo che si scuote dal ripiegamento su se stesso, torna alla vita, sboccia in un'Alba. E poi si ritrae, lasciando tracce incastonate in fossili, incancellabili, ma di pietra, non più vivi. Chi ancora ama può soltanto offrire un ultimo dono, che è un'estrema speranza: la visione di due galassie gemelle individuate nel 2013 dal telescopio spaziale Hubble della Nasa. Sono scientifi camente inseparabili, abbastanza vicine da avvertire l'una la forza di gravità dell'altra, senza disturbi gravitazionali visibili, per ora, ma destinate a fondersi tra qualche centinaio di milioni di anni.
14,00 13,30

Pietre ripetizioni sbarre

Ghiannis Ritsos

Libro

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 176

Le poesie di "Pietre Ripetizioni Sbarre" sono state composte tra il 1968 e il 1969, negli anni in cui Ghiannis Ritsos era confinato nei campi di concentramento sulle isole di Ghiaros e Leros, e poi agli arresti domiciliari a Karlòvasi, sull'isola di Samo. Nel suo consueto dialogo con il Mito e con il passato, Ritsos racconta la memoria che resiste e che parla attraverso le pietre delle statue morte e delle colonne spezzate. Nei gesti che si ripetono da sempre, incessantemente, ritroviamo echi del passato che diventano immagini di un presente fatto di sbarre di carceri, di ricerca di una libertà definita dal poeta "immensa, estatica orfanezza". Nella sua solitudine, simile a quella degli eroi antichi, Ritsos conserva integra la sua dignità e la speranza nell'uomo, e afferma la sua fede nel potere di redenzione della poesia.
16,00 15,20

Poesia. Rivista internazionale di cultura poetica. Nuova serie. Volume 3

GARDINI

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 128

Il servizio di apertura del numero 3 della nuova serie di "Poesia" è dedicato a "Il piacere di tradurre". Ne è autore Nicola Gardini, professore di Letteratura italiana all'Università di Oxford e autore di romanzi, raccolte poetiche, saggi e di molte raffinate traduzioni di scrittori classici e contemporanei. L'anglista Franco Lonati presenta le poesie di Stephen Crane (1871-1900), considerato l'iniziatore del Naturalismo americano. Benché la sua fama sia legata soprattutto alla produzione in prosa (basti ricordare il romanzo Il segno rosso del coraggio, 1895), Crane pubblicò due raccolte poetiche, finora trascurate e finalmente "riscoperte". La terza puntata della rubrica di Silvio Ramat "La giovinezza della poesia in Italia" analizza i testi di Marino Moretti. Il poemetto Gara fra un cuoco e un fornaio, arbitro Vulcano, tradotto dal latino, fornisce l'occasione per parlare di antichissimi manuali di cucina e dei gusti di autori come Platone e Aristotele. Gli inediti presentati su questo numero sono di Umberto Piersanti. In Sommario ci sono inoltre articoli su Guido Zernatto (Germania) e Marceline Desbordes-Valmore (Francia).
13,00 12,35

Poesie

Edna St. Vincent Millay

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 176

Edna St. Vincent Millay è stata l'eroina dell'Età del Jazz, la poetessa più amata e più letta nell'America degli anni venti. Di una bellezza inquietante, il suo sex appeal senza rivali aveva "l'effetto di una droga sulle persone". Thomas Hardy disse che c'erano soltanto due grandi cose negli Stati Uniti: i grattacieli e la poesia di Edna. Tra i letterati anglofoni non c'era nessuno che non conoscesse i suoi versi, i suoi libri vendevano più di tre milioni di copie, e i suoi appassionati sonetti d'amore, grondanti lirismo e sentimento - ma anche ironia e rivalsa femminista -, erano ammirati e imitati da tutti gli aspiranti poeti. Interpretò una femminilità libera e spregiudicata e diede vita al mito dell'eterna giovinezza, all'amore romantico ma privo di illusioni, alla precarietà della vita e alla tristezza, ma senza rassegnazione. La scelta di poesie tradotte da Silvio Raffo ne dimostra la forza, che il tempo non ha scalfito.
16,00 15,20

Sulla terra e all'inferno

Thomas Bernhard

Libro: Copertina morbida

editore: Crocetti

anno edizione: 2020

pagine: 240

"Domani voi ritornate, amici defunti e sogni appassiti, - tu senti un merlo, la tua ombra corre lungo il letto del fiume e nulla, nessun uomo ti consolerà."
17,00 16,15

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.