Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

ABSOLUTELY FREE

La grande boxe dei piccoli match. Storie di oscuri eroi, drammi ma anche buffe commedie. Il pugile senza conchiglia, quello con le mutande a pois. Il debutto del fratello di Nino

Gualtiero Becchetti

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2021

pagine: 200

Un libro al contrario, un po' come le favole di Gianni Rodari. Non si occupa di match del secolo o pugili leggendari, ma di incontri e atleti di cui si parla poco eppure restano per sempre nella memoria della gente. I pugili formano una sorta di esercito dove pochi sono i generali e tanti i soldati. La storia immortala i primi, dimentica i secondi. Anche se spesso sono proprio questi che con oscuro valore scrivono le pagine più belle. È un libro nato nella mente dell'autore ad Atene, in un caldissimo giorno di diciassette anni fa, il sesto che dedica al pugilato. Come sempre, Gualtiero Becchetti racconta solo ciò di cui è stato testimone diretto, sforzandosi di essere il più preciso possibile nel riportare nomi, date, combattimenti e luoghi. Nessuna esagerazione, nessuna concessione alla fantasia. Solo la realtà, che già racchiude tutte le caratteristiche sufficienti per avvincere. Un libro sul pugilato, ma soprattutto un romanzo su quei personaggi che non figurano nella storia della boxe. Pugili, match, scenari e atleti incrociati sui ring dell'Italia intera. Nei palazzetti di provincia e in quelli delle grandi città. Mai a reggere il cartellone, sempre pronti a dare il massimo.
15,00 14,25

Tennis e follia a New York. Il Black Out spegne la città, il Bronx brucia, la disco music impazza e un killer misterioso minaccia la Grande Mela. È il 1977... A Forest Hills si gioca lo US Open più bizzarro di sempre

Corrado Erba

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2021

pagine: 180

Mentre si gioca lo Us Open che vincerà Vilas, e fra le tenniste c'è polemica per la presenza nel torneo di un transessuale, il grande black out spegne New York, il Bronx brucia, la disco music impazza, e un assassino misterioso minaccia la città.
15,00 14,25

Nel nome di Diego. Eternamente napoletano, per sempre a casa nello stadio a lui dedicato. Le verità di una vita ribelle. Trasferimento da romanzo. Le magie di Maradona

Franco Esposito, Dario Torromeo

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2021

L'incredibile avventura di Diego Armando Maradona, attraverso le parole di giocatori italiani e stranieri. La storia del passaggio dal Barcellona al Napoli tra misteri e segreti, bella e intricata come un romanzo. Il racconto dietro le quinte di chi ha vissuto l'intera trattativa da testimone diretto. Gianni Di Marzio nel '78, il primo a parlare di lui, ragazzino, in Italia. Poi le notti di Barcellona. Lunghe, estenuanti, pazzesche. Percorsi tortuosi per portare Diego a Napoli. Un libro che tocca il cuore. Venti capitoli di passione. Maradona incanta un popolo, diventa il Mago e sfida il mondo. L'abbraccio della città, i successi, le magie per rivoltare le gerarchie del calcio. La vittoria al Mondiale dell'86. Il gol del secolo raccontato dai giocatori inglesi. La Mano De Dios filtrata attraverso la malinconia di Shilton, che non ha mai perdonato a Maradona quel gesto. Diego, l'ultimo re del calcio. L'uomo che ha incantato un popolo e scelto come avversario il mondo. La magia degli scudetti. La doppia vittoria in campionato, retroscena e personaggi a sorpresa. Questa è la storia di Diego, eternamente napoletano.
15,00 14,25

Manila oro nell'azzurro

Manila Flamini, Lucia Scerrato

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2021

pagine: 190

La storia di una magia, realizzata grazie alle mille battaglie di una bambina che aveva deciso di smettere di nuotare. Le vicende della donna e dell'atleta s'intrecciano in un percorso in cui ogni scelta può risultare decisiva, ogni strategia può portare alla gioia o alla disperazione. Questo libro ci fa scoprire la crescita di una ragazza nell'affascinante e tormentato mondo del nuoto sincronizzato, fatto di allenamenti durissimi, poche gare e grandi sacrifici. Manila Flamini, capitana della nazionale ai Giochi di Rio 2016, è stata la prima nuotatrice italiana a vincere nel sincro un oro ai Mondiali. È una storia che nasce da lontano. La mamma aveva da sempre il terrore dell'acqua. Per questo, quando Manila aveva tre anni, decise di portarla in piscina. Non voleva che patisse le sue stesse angosce. A 8 anni la piccola aveva già la nausea del nuoto. Poi la scelta, quasi per caso, del sincronizzato e la riscoperta della gioia di nuotare. Fino ad arrivare al 17 luglio 2017, il giorno in cui nello stadio Vàrosliget di Budapest, in coppia con Giorgio Minisini vinceva il doppio misto ai campionati del mondo contro la Russia.
15,00 14,25

Architetture nerazzurre

Antonio Barillà, Mario Parodi

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

pagine: 200

Centododici anni di storia interista, rivisitati attraverso l'affascinante galleria dei suoi allenatori. Sono settantatré gli architetti che hanno progettato tattiche e regalato sogni alla Beneamata. Il libro firmato da Antonio Barillà e Mario Parodi li racconta in ogni sfaccettatura. Dentro ci sono intellettuali, arbitri, giornalisti di fama nazionale, celebrati giocatori campioni del mondo e dignitosi protagonisti della lunga favola nerazzurra. Su tutti giganteggiano due figure eccezionali per carisma e presa sul popolo interista. Il saggio Arpad Weisz, scopritore di Peppino Meazza e autore del primo trattato sul calcio, e il pirotecnico Helenio Herrera, l'artefice della straordinaria squadra di Angelo Moratti. Herrera detto ill Mago, pietra miliare dei rapporti fra il football e il mondo che gli gira attorno.
15,00 14,25

Felice di essere preso a calci. Il pallone racconta la sua storia dal 2500 a.C. ai giorni nostri. Maradona, Paolo Rossi, Pelé: ventuno mondiali tra primati, curiosità e divertenti aneddoti

Mauro De Cesare

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

pagine: 220

Il racconto di un viaggio speciale. Quello cominciato in Cina, 25 secoli prima di Cristo, dal pallone. È lui stesso a narrarci questa incredibile storia. Il primo pallone era fatto con le viscere degli animali, poi sono arrivati il caucciù, il cuoio, fin ai materiali sintetici di ultima generazione. Ha vissuto momenti storici, divertenti, drammatici. È stato compagno dei legionari romani; custodito con amore, o addirittura nascosto nelle trincee durante le guerre mondiali del XX secolo. Ci racconta ventuno campionati del Mondo, a partire dal 1930. Scopriamo le stranezze dei campioni, ma anche l'evoluzione di un look che è cambiato edizione dopo edizione, diventando con il tempo un sogno per collezionisti. La storia racconta come, a metà degli anni Cinquanta, sia nato il "Pallone d'Oro". Un trofeo inseguito, desiderato e vinto dai più grandi calciatori di tutti i tempi. È stato testimone diretto dei 1281 gol di Pelè, dei primati di Lionel Messi, della "Mano de Dios" di Maradona, degli exploit di Cristiano Ronaldo, delle tragedie di Superga e dell'Heysel, di Pablito al Mundial di Spagna, fin al gol rubato da un raccattapalle a Beppe Savoldi...
15,00 14,25

Clamoroso a Wembley. Inghilterra-Ungheria 3-6. Il giorno in cui Puskas fece crollare l'impero. Storia di Jimmy Hogan, traditore e maestro...

Andrea Schianchi

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

pagine: 157

Inghilterra contro Ungheria, 25 novembre 1953. La Partita del Secolo, come venne definita all'epoca. L'Inghilterra non aveva mai perso in casa contro una squadra del Vecchio Continente. L'Ungheria era considerata la nazionale più forte del momento, vincitrice dell'Olimpiade del '52. Una sfida giocata anche in ambito politico ed economico. Un confronto, secondo la retorica in uso allora, tra l'Imperialismo o il Capitalismo, di cui l'Inghilterra era portabandiera, e il Comunismo dell'Est. C'erano più di centomila spettatori a Wembley. Tra questi, uno più interessato degli altri: Jimmy Hogan, al tempo settantunenne, allenatore dalle idee rivoluzionarie che aveva insegnato il calcio ai ragazzi ungheresi durante la Prima Guerra Mondiale, inimicandosi così l'establishment inglese. Attraverso i suoi occhi e le sue emozioni, la Partita del Secolo prende vita e diventa qualcosa che va oltre il campo di gioco. Ci sono Puskas e Stanley Matthews che si battono sul prato di Wembley e c'è la memoria di Jimmy Hogan che ripesca antiche storie e vecchi amici. Fino alla gioia più grande, quando il presidente della Federcalcio ungherese, sconfitta l'Inghilterra con un clamoroso 6-3, attribuisce il merito della vittoria agli insegnamenti di Jimmy Hogan. A fare da contrappeso c'è la figura di Winston Churchill, primo ministro inglese stanco e malato, costretto a seguire la partita dallo studio di Downing Street e a dannarsi l'anima perché gli inglesi non riescono a mostrare il loro carattere battagliero. Alla fine non gli resta che prendere atto del crollo di un impero che lui stesso ha contribuito prima a rinforzare e poi a difendere. È tutto finito. Il nuovo avanza e spazza via, nel calcio e non solo, il vecchio che resiste.
15,00 14,25

Driver's Anatomy. Dieci incroci pericolosi tra piloti per svelare il lato umano della F1

Luigi Ansaloni

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

Settant'anni di Formula Uno riletti attraverso quelle particolarità fisiche che hanno reso famosi i piloti. Un punto di vista anatomico su un mondo costruito nell'alta tecnologia motoristica, dunque del tutto nuovo, seppure non sconosciuto ai tanti appassionati che hanno saputo cogliere attraverso le singolari particolarità fisiche dei protagonisti e l'uso che essi ne fanno in gara, l'aspetto più umano del circuito più veloce e futuribile che vi sia. Perché è grazie a quei corpi che questo sport è entrato nell'immaginario collettivo come sinonimo di grinta, coraggio, rischio e adrenalina. Corpi donati alla scienza della velocità. Corpi normali ma capaci di far eseguire cose che proprio normali non sono. Corpi attraverso i quali passa la gioia, il dolore, la vita, la morte e la gloria. Dentro quei corpi si nasconde la grandezza del pilota, come il "fegato" di Villeneuve, sinonimo di coraggio e follia, o il cuore di Alonso, caldo quanto lui ma a volte traditore. E poi gli occhi di Cervert, spenti per sempre in un pomeriggio americano, le spalle di Senna, abituate a calibrare la guida del suo bolide come a portare il peso di una nazione. Particolari curiosi come il ventre di Juan Manuel Fangio o le braccia di Nuvolari, i primi campionissimi. Prefazione Fabio Tavelli.
13,90 13,21

I medi sono il massimo. Trionfi, soldi e tragedie. Storie piene di passione. Le magie di Robinson, Benvenuti, Monzon, Hagler. La furia di LaMotta...

Domenico Paris

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

Dieci campioni, 120 anni di storia considerati e una categoria di peso, quella dei medi, che ancora oggi, nel mondo del pugilato ma anche nell'immaginario collettivo extra-sportivo, continua a essere sinonimo di grande tradizione e di personaggi fuori dalla norma. Esattamente come i protagonisti di questo libro, le cui vicende sul quadrato s'intrecciano spesso con una vita in perenne corsia di sorpasso, tra successi ed eccessi di ogni tipo, con un alone perenne di mito e tragedia ad accompagnarli nel corso della narrazione. Fuoriclasse che si raccontano in prima persona o che vengono raccontati da chi gli è stato vicino o, ancora, che vengono celebrati in un gioco di fiction - non fiction il cui intento non è solo quello di ricordare le biografie, le date e le cinture conquistate, ma di regalare una statura letteraria a uomini che, per il loro coraggio tra le dodici corde, ma soprattutto per la loro fame di emozioni e di nuovi traguardi, ben si sono prestati e continuano a prestarsi a quell'eroismo di carta in grado di scaldare i cuori e di far sognare milioni di persone in ogni angolo del mondo. Dentro ci troverete Fitzsimmons, Hagler, Greb, Hopkins, Cerdan, Monzon, Ketchel, Benvenuti, La Motta e ovviamente Sugar Ray Robinson.
15,00 14,25

Un bellissimo spreco di tempo

Riccardo Lorenzetti

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

"Un bellissimo spreco di tempo. È questa l'essenza dello sport, per chi lo guarda da lontano e ne assapora i momenti, che poi entrano a far parte della vita. Una serie infinita di fatti e di personaggi, di vittorie e sconfitte, di gioie indicibili e di penose sofferenze. Di ricordi che poi ti accompagneranno per sempre, insieme alle persone con le quali hai condiviso un'emozione. E gli abbracci, la disperazione, il pianto, la risata, la commozione e tutto quello che un campione, o un'impresa, può rappresentare. Per poi capire come la vittoria più mirabolante, o la sconfitta più rovinosa, è proprio roba da un minuto o poco più. E che l'emozione, per quanto intensa, svanisce in fretta: destinata ad essere ben presto immagazzinata nel cosiddetto tempo sprecato della nostra esistenza. Poi c'è il ricordo, che quell'emozione si porta dietro. E quello è bellissimo. E non svanisce mai." Prefazione Giancarlo Brocci, Andrea Bacci.
15,00 14,25

I guardiani della Signora. Da Tamagnone a Szczesny. Passando per Sentimenti IV Combi, Viola, Zoff e Buffon. I portieri che hanno scritto la leggenda della Juventus

Antonio Barillà, Mario Parodi

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

pagine: 194

Il ruolo affascinante del portiere, una galleria di personaggi straordinari. Numeri 1 che provengono in gran parte dalla scuola italiana, non unica depositaria di campioni ma certamente nel tempo la più costante produttrice di talenti. La Juventus ha una parte fondamentale in questa storia. Con il libro di Barillà e Parodi conosciamo tutti i suoi numeri 1, da Tamagnone a Szczesny. Un racconto in cui sfilano personaggi che portano il nome di Combi, Sentimenti IV, Viola, Zoff e Buffon: protagonisti a livello sia nazionale che internazionale nell'arco di cento anni. Tre campioni del mondo, di cui due (Gianpiero Combi e Dino Zoff) sono stati anche capitani degli Azzurri. Intorno a loro si muovono altri fuoriclasse, ma anche meno luminose meteore. Prefazione di Gianluigi Buffon.
15,00 14,25

Gli eroi Ducati. Piloti, tecnici e dirigenti che in Italia e nel mondo hanno scritto la storia delle rosse di Borgo Panigale

Giuliano Musi

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2020

Dal successo del meccanico-pilota Recchia con il Cucciolo, sul circuito ricavato all'interno dei Giardini Margherita di Bologna nel 1946, fino a Marco Lucchinelli che nel 1988 si aggiudica la prima gara di Superbike. La rivoluzione dell'ingegner Taglioni, che perfezionò il sistema desmodromico e progettò circa mille modelli. Una scelta che i progettisti che l'hanno seguito non hanno mai cambiato, ottenendo decine di titoli mondiali in Superbike e allori iridati anche in Moto GP. Circa 700 profili di piloti italiani che (a partire dal 1946) hanno portato sul podio il nome della casa. I grandi progettisti, gli ingegneri, i preparatori, i tecnici e i meccanici delle scuderie che hanno tenuto vivo nel mondo il nome Ducati. Quattrocento profili di piloti stranieri che hanno vinto in sella a quelle moto. Dai meccanici-volanti, decisivi per i trionfi nel Motogiro, ai piloti dei grandi raid, a quelli dei primati mondiali. Lucchinelli e tutti i campioni del mondo Superbike, fino a Capirossi e Stoner in Moto GP, non avrebbero avuto le opportunità trovate in Ducati se dal dopoguerra in poi con ci fossero stati altri appassionati ad aprire la strada.
15,00 14,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento